Akragas, questione stadio: il sindaco di Agrigento incontra Tavecchio: "Questa volta si fa sul serio"

 di Sebastian DONZELLA  articolo letto 778 volte
Stadio "Esseneto"
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Stadio "Esseneto"

Un incontro per scongiurare la fine del calcio nella città di Agrigento. Al momento, infatti, l'Akragas, pur essendo iscritta regolarmente in serie C, gioca le sue gare interne a Siracusa per i ben noti problemi di illuminazione allo stadio Esseneto. Il sindaco della città di Pirandello, Calogero Firetto, è volato a Roma per incontrare il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, rilasciando poi la seguente dichiarazione al Giornale di Sicilia: "Ho spiegato a Tavecchio che non è solo una questione di norme ma che la vicenda ha anche risvolti sociali. C’ho messo la faccia e lui, che ha anche un passato di sindaco del suo paese, si è detto disponibile ad un'ulteriore deroga aggiungendo che l’ultima parola spetta al Consiglio Federale. Mi ha promesso che cercherà di far loro capire stavolta si fa sul serio. Io gli ho detto che entro l’anno saremo in grado di inserire il mutuo nel bilancio e subito di indire la gara d’appalto. In quattro mesi al massimo cinque, se non vi saranno ricorsi delle ditte, potremo cominciare i lavori.Ho detto a Tavecchio che questa volta si fa sul serio”.