Renate, mister Foschi: "Ai ragazzi avevo chiesto se volevamo andare ai play off da turisti o pratogonisti: risposta eloquente"

 di Claudia MARRONE  articolo letto 459 volte
Renate, mister Foschi: "Ai ragazzi avevo chiesto se volevamo andare ai play off da turisti o pratogonisti: risposta eloquente"

Prosegue il sorprendente percorso stagionale del Renate, che vince contro l'Arezzo, battendo per la prima volta in campionato una squadra dalla posizione di classifica superiore. Più che soddisfatto dei suoi, mister Luciano Foschi, che a fine gara parla così:

"Ai ragazzi avevo detto che il nostro primo obiettivo è raggiunto, ed è chiaro che gli orizzonti erano cambiati: alla luce di questo, dovevamo essere bravi a confrontarci con le squadre che ci sono sopra, tra le quali proprio l’Arezzo. Ai ragazzi avevo chiesto di dimostrare, ma per loro stessi, se erano in grado di fare ciò o se fossimo una bella realtà e basta, perché ai play off possiamo andarci da turisti oppure arrivarci per essere protagonisti: la risposta di oggi (sabato, ndr) è stata eloquente, se questo fosse stato un anticipo di play off ho avuto la dimostrazione che possiamo giocarcela. Non dico vincere, ma giocarceli fino alla fine, contro chiunque capiti. E la bella cosa è stata che anche dalla panchina c’era grande attaccamento a tutto quello che succedeva, il gruppo è davvero unito: hanno tutti voglia di dimostrare che hanno un valore, che comunque in passato avevano già dimostrato, e la classifica lo dice".

Conclude poi con un breve commento alla partita: "La gara è stata davvero molto bella, combattuta, abbiamo lottato anche molto di più sulle seconde palle: abbiamo fatto ottimamente tutto quello che dovevamo".