Viterbese, contro la Robur Siena per sfatare un tabù

 di Claudia MARRONE  articolo letto 361 volte
Viterbese, contro la Robur Siena per sfatare un tabù

Una squadra che alla Viterbese non porta proprio fortuna è la Robur Siena, che sarà per altro la prossima avversaria dei laziali nella sfida di campionato in programma domenica alle 16:30 al "Franchi" di Siena (inizialmente in programma sabato, ma poi posticipata). I precedenti, infatti, non sorridono alla truppa di Puccica, che nei tre confronti precedenti non è mai riuscita a vincere, ma anzi, nell'ultimo, giocato a Viterbo, ha anche subito il primo scossone in panchina, dato che la vittoria dei bianconeri costò all'allora tecnico Cornacchini l'esonero. O meglio, il primo esonero, considerata la girandola di mister voluta da Camilli: a Cornacchi, succedette infatti Pagliari, che venne a sua volta esonerato e rimpiazzato da Cornacchini stesso, nuovamente allontanato e sostituito - pare definitivamente almeno fino al termine della stagione - da Puccica.  
Ma tornando ai precedenti, si nota che anche la stagione 1976-1977 fu infausta per i gialloblù: all'andata i toscani si imposero nel Lazio per 0-1, mentre il ritorno terminò sul punteggio di 0-0.