Arezzo, Luciani: "Non ce ne va bene una, ma niente alibi"

 di Claudia Marrone Twitter:   articolo letto 336 volte
Arezzo, Luciani: "Non ce ne va bene una, ma niente alibi"

"E’ evidente, abbiamo regalato i primi 30’ di gioco ai nostri avversari. Siamo stati sfortunati nell’azione del gol ma va anche detto che non siamo riusciti a toglierli gli appoggi o a trovare il momento giusto in cui aggredirli".

Esordisce così, come riferisce il quotidiano La Nazione, il difensore dell'Arezzo Alessio Luciani, nel commentare la sconfitta interna che gli amaranto hanno rimediato contro l'Alessandria. Prosegue poi:

"Non siamo riusciti a mettere in pratica quello che avevamo preparato in allenamento, poi ci si è messa anche la sfortuna. E’ un periodo in cui un palo dei nostri avversari diventa gol e per noi invece è esattamente il contrario. Non ce ne va bene una, ma non cerco alibi, sarebbe sbagliato, dobbiamo stare zitti e pensare solo a tenere la testa concentrata sul campo".

Sulle vicende societarie: "Noi fin da inizio stagione sapevamo delle difficoltà societarie abbiamo però sempre pensato a lavorare, a ottenere il massimo sul campo e così continueremo a fare. Dobbiamo e possiamo risollevarci fin dal prossimo impegno, domenica prossima sul campo del Pontedera".