Top & Flop di Robur Siena-Carrarese

 di Nunzio Danilo Ferraioli Twitter:   articolo letto 3283 volte
TOP: Baldini, Carrarese
TOP: Baldini, Carrarese

La Robur Siena fallisce la grande, anzi la grandissima occasione di avvicinarsi alla vetta. I bianconeri, infatti, non vanno oltre lo zero a zero interno contro la Carrarese nel posticipo del girone A di Serie C. Match davvero avaro di emozioni, complici due squadre che hanno fatto della difesa la loro arma in più. Marotta e compagni hanno provato a fare la gara, ma poi nella ripresa con il passare dei minuti è uscita fuori la truppa di mister Baldini. Una Carrarese perfetta dietro, che con la velocità dei suoi giovani esterni ha provato a creare qualche grattacapo a Pane nel finale di match.
Un punto, insomma, che muove la classifica ma forse nulla di più. La Mignani’s band non riapre ufficialmente il campionato, mentre i marmiferi falliscono l’aggancio al quinto posto. Ecco a Voi i Top & Flop di questo derby toscano.

 

TOP

Marotta (Robur Siena): i bianconeri non fanno granchè in avanti, ma vogliamo premiare l’impegno del loro capitano. Sgomita, attacca lo spazio e gioca con coraggio. A tratti, purtroppo, è un po’ troppo egoista; ma lo perdoniamo. Ecco. Se la Robur vuole lottare per il primo posto, deve prendere spunto dalla voglia del proprio numero dieci. GRINTOSO

Mister Silvio Baldini (Carrarese): disegna una squadra a sua immagine e somiglianza. Fiera, compatta, a tratti quasi maniacale quando si tratta di uscire palla a piede nel disimpegno difensivo. La Carrarese di quest’anno è Silvio Baldini (in foto). La certezza? Questa compagine si divertirà fino alla fine, andando a dire la propria anche in caso di play-off. IMMENSO

 

FLOP

L’approccio sia al primo che al secondo tempo (Robur Siena): scendi in campo e sai che se vinci riapri il campionato, e non hai il fuoco negli occhi? Clamoroso o quasi l’atteggiamento dei bianconeri. Potevano, anzi dovevano, scendere in campo con ben altro piglio. Serve ben altro se si vuole ambire alla promozione diretta. BLANDI

Vassallo (Carrarese): non convince pienamente la prestazione dell’ex Brescia. Non riesce mai a spingere, anche perchè deve quasi contenere un buon Iapichino. Viene giustamente sostituito a metà ripresa. POCO BRILLANTE