Padova-Vicenza, tifoserie sul piede di guerra e derby boicottato

 di Alessio Lamanna  articolo letto 1796 volte
Tifosi del Vicenza
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Tifosi del Vicenza

Il caso-Vicenza si arricchisce di un altro capitolo. Stavolta, dopo tante parole da parte dei vertici societari, a parlare sono i tifosi. Che aborriscono l'idea di giocare con la Berretti (leggi qui) un derby così storico e sentito. Così, i sostenitori vicentini hanno pubblicato un comunicato dai toni forti, che pubblichiamo qui di seguito. Colpisce soprattutto una frase: "Ci impegniamo con ogni nostra forza a far sì che a Padova non ci arrivi nessuno [...] questo accanimento terapeutico verso il Lane è un’agonia che non merita nessuno. Se i soci Vi Fin non sono in grado nemmeno di fallire, che scendano in campo loro".

 

COMUNICATO CONGIUNTO
CURVA SUD VICENZA
DISTINTI
CENTRO COORDINAMENTO CLUB BIANCOROSSI

A seguito del tracollo che sta investendo il Vicenza e che ogni giorno si colora con nuove umilianti decisioni, le quali non fanno altro che peggiorare la situazione superando di gran lunga il ridicolo, comunichiamo con unione di intenti che nessun gruppo organizzato di nessun settore ha intenzione di recarsi a Padova. Non solo, ma ci impegniamo con ogni nostra forza a far sì che a Padova non ci arrivi nessuno, che si voglia mandare a giocare la Beretti, i fotografi, i raccattapalle o le avvenenti segretarie di Sanfilippo. Ci dispiace per i ragazzi del settore giovanile che non hanno nessuna colpa, ma questo accanimento terapeutico verso il Lane è un’agonia che non merita nessuno. Se i soci Vi Fin non sono in grado nemmeno di fallire, che scendano in campo loro.
D’ora in avanti l’unione di intenti sarà la nostra forza portante e mettervi i bastoni fra le ruote il nostro unico scopo.
Buon fine settimana.

 

Ma anche i tifosi del Padova si schierano, tramite un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook della Tribuna Fattori: "Ogni impegno sarà migliore di questa ennesima vergogna", dicono. 

Qualsiasi partita verrà disputata domani, se verrà disputata, non avrà nulla a che vedere con quello che definiamo Derby. Noi pertanto domani non ci saremo ed invitiamo caldamente tutta la tifoseria a fare altrettanto. Chi deciderà di esserci, che lo faccia con lo spirito con cui si assiste alla "partitella del giovedì", quindi meglio vada a fare altro, ogni impegno sarà migliore di questa ennesima vergogna. 
A rimetterci sempre i tifosi, così non ci stiamo.

ULTRAS PADOVA