Teramo, Asta su Serie C: "Giovani in campo perché bravi"

 di Sebastian Donzella Twitter:   articolo letto 428 volte
© foto di Filippo Venezia/Fotolive
Teramo, Asta su Serie C: "Giovani in campo perché bravi"

Tonino Asta, tecnico del Teramo, da diversi anni ormai frequenta la terza serie, viste le sue esperienze con Monza, Bassano, Feralpisalò e Lecce. Questo il suo pensiero sulla Serie C a 'La casa del diavolo' su VeraTV: "Si è detto molto che la C debba diventare il serbatoio dei giovani per le categorie superiori. Ma ogni squadra deve pensare ai suoi obiettivi, perché rappresenta spesso piazze importanti: insomma, non è facile coniugare il tutto. Il presidente della Lega Pro, Gravina, sta cercando di valorizzare molto di più i settori giovanili e gli incentivi per i giovani nelle prime squadre. Però sono dell'idea che il giovane dovrebbe giocare perché è bravo, come succedeva una volta: diciamo che adesso, in certi momenti, hai un occhio di riguardo particolare per i giovani".