Top & Flop di Feralpisalò-Santarcangelo

 di Marco Pieracci  articolo letto 948 volte
F. Vitofrancesco (TOP Feralpi)
© foto di Federico Gaetano/tuttolegapro.com
F. Vitofrancesco (TOP Feralpi)

Termina 1-1 la sfida del Lino Turina fra Feralpisalò e Santarcangelo. Padroni di casa raggiunti proprio sui titoli di coda dal gol di Moroni, dopo il vantaggio iniziale realizzato al 68' dal solito Guerra, al suo diciottesimo centro in campionato. E' stata una partita equilibrata, cominciata su ritmi altissimi dalle due squadre per poi calare inevitabilmente di intensità col passare dei minuti. La Feralpi riesce a prendere il sopravvento solo nella parte finale, con un bel guizzo del proprio bomber, che sul cross basso di Vitofrancesco brucia sul tempo la difesa romagnola e batte Bastianoni, con una girata da vero opportunista. A quel punto la squadra di Zeman barcolla, rischia di incassare il 2-0, ma resta in piedi e nell'assalto finale all'arma bianca  trova il meritato pareggio con la zampata vincente del neo entrato Moroni, dopo un doppio salvataggio prodigioso di Livieri. Ecco Top & Flop del match.

TOP

Vitofrancesco (Feralpisalò): confeziona un assist al bacio per Guerra e sfiora addirittura l'eurogol, con un missile di rara potenza. Sfreccia sulla corsia destra, in barba a ogni limite di velocità. Per fortuna che al Turina non ci sono gli autovelox. SPERICOLATO

Dalla Bona (Santarcangelo): prende per mano i compagni nel momento più delicato trascinandoli verso un pari insperato come un buon capitano deve fare. Presenza costante e rassicurante nella zona nevralgica del campo. CARISMATICO

FLOP

La gestione della partita della Feralpisalò: trovato faticosamente il vantaggio e con un avversario di fatto alle corde non arriva il colpo del ko che avrebbe chiuso la gara. E nel calcio, gioco crudele per definizione, non puoi permettertelo, senza pagarne le conseguenze. ARRUFFONI

Nessuno nel Santarcangelo: un altro tassello verso la salvezza. La formazione romagnola piace per la sfrontatezza con la quale affronta anche le sfide sulla carta più impegnative contro avversari più quotati. La fortuna, si sa, aiuta gli audaci. PROPOSITIVI