Pres. S.Leonzio: "Tifosi, capisco difficoltà ma non abbandonateci"

 di Valeria Debbia Twitter:   articolo letto 343 volte

Nell'odierna conferenza stampa tenuta da Giuseppe Leonardi, presidente della Sicula Leonzio, spazio ha trovato anche un messaggio rivolto alla tifoseria bianconera, in relazione alle problematiche legate alla mancata possibilità di impiego del 'Nobile' che obbliga a giocare le partite casalinghe al 'Massimino' di Catania: “Molti tifosi non hanno chiesto il rimborso dell’abbonamento perché hanno compreso le problematiche che sta attraversando la società - sono state le parole del numero uno del club siciliano, riportate dal sito ufficiale siculaleonzio.it. - A loro chiedo di non abbandonarci e di sostenerci come finora hanno sempre fatto anche lontano da Lentini, a Catania o in trasferta, fino a Fondi dove alcuni ragazzi sono stati encomiabili. Capisco il momento socioeconomico che viviamo e le difficoltà che attraversano i nostri tifosi. A tal proposito, posso dire che i nostri ultras sono tifosi. In 4 anni a Lentini non è mai accaduto nulla, hanno sempre mostrato il lato buono della parola ultras che a mio avviso appartiene alle frange più estremiste e a coloro i quali ledono e danno vita ad atti di violenza”.