Sicula Leonzio, Diana: "Ci è mancata la stoccata finale”

 di Valentino Bonetti  articolo letto 294 volte
Aimo Diana
© foto di Giuseppe Scialla
Aimo Diana

Dispiaciuto per il risultato negativo ma ampiamente soddisfatto per quanto dimostrato sul campo dalla sua Sicula Leonzio, al cospetto di una squadra importante come il Cosenza, il tecnico dei bianconeri Aimo Diana che ha commentato così in sala stampa la sconfitta per 1 a 0 firmata D'Orazio:

“A parte i primi dieci minuti la supremazia a centrocampo l'abbiamo avuta noi costringendo il Cosenza a giocare sempre dietro. Abbiamo fatto una bellissima partita sotto il profilo del gioco, dell'intensità e della prestanza atletica. Io, da allenatore, sono orgoglioso della prestazione che la mia squadra ha fatto questa sera, non scordiamoci che affrontavamo una squadra costruita per vincere. Ci siamo fatti palo da soli ed abbiamo sofferto solo sui calci piazzati, peccato che, come spesso ci accade, ci è mancata la stoccata finale. Oggi ho visto una Leonzio che ha giocato con coraggio ed una qualità di fraseggio notevole. I rigori si possono anche sbagliare, peccato perché preferisco prendere una rumba perché almeno dopo puoi resettare tutto e ripartire mentre una sconfitta del genere sinceramente mi brucia però la prestazione della mia squadra mi fa capire il grande lavoro che abbiamo fatto finora. Per quanto riguarda il Cosenza c'è stata una forte possibilità ma poi non si è fatto nulla e sono contento di essere venuto qui ad allenare la Leonzio. Hanno comunque scelto un grande allenatore, di alto profilo. Dal Cosenza sicuramente mi aspettavo di più, hanno tanti giocatori di qualità e non è facile farli giocare insieme ma credo che ai playoff potranno dire la loro”.