Catanzaro, oggi l'ultima gara tra i pro?

16.01.2011 11:15 di Redazione TLP  articolo letto 1349 volte
Fonte: SportCatanzaro.it
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com
Catanzaro, oggi l'ultima gara tra i pro?

L'ultima gara tra i prò? Il rischio, obiettivamente (e almeno potenzialmente), c'è proprio tutto. Assodato che ormai il Catanzaro è l'ultima realtà nel calcio professionistico, ovvero fanalino di coda tra 128 club e incapace di mandare finanche in campo una squadra in grado di garantire la regolarità del campionato, sui tre colli si vivono giornate ed ore frenetiche per capire cosa può accadere dalla prossima settimana. Per la cronaca, i tentativi disperati di salvataggio del club sono ancora in corso, ma le speranze sono ridotte veramente al lumicino. Una volta che il 19 gennaio (salvo miracoli dell'ultimora) non si provvederà alla ricapitalizzazione, il 21 gennaio sarà la volta dell'assemblea dei soci.

''In quella sede - spiega Maurizio Ferrara - i soci avranno la possibilità di scegliere fra due strade percorribili, preso atto della mancata ricapitalizzazione e dell'impossibilità di portare avanti la vita del club. O si deciderà di sciogliere la società, mettendo la stessa in liquidazione e nominando un liquidatore, oppure si dovrà fare istanza di fallimento al tribunale e in quel caso si apriranno le procedure concorsuali. Nella prima ipotesi, però, l'Fc rischia addirittura la radiazione dal campionato…'.

Proprio così. Dai sondaggi effettuati in Lega e dai consulti avuti con alcuni professionisti del ramo, i soci hanno appurato che in caso di liquidazione il Catanzaro verrebbe automaticamente escluso dal torneo. Come dire, l'unico modo per provare a far sopravvivere il calcio (col titolo sportivo che diverrebbe l'unico possibile appiglio) è la strada del fallimento. Il tutto nella speranza che qualcuno rilevi il titolo sportivo in tribunale. E se non avvenisse ciò? In quel caso, si ripartirebbe veramente da zero…

Gara col Neapolis: tutto in un giorno - Una domenica che umilia quella che era la tradizione calcistica catanzarese e che dimostra come il Catanzaro sia l'ultima realtà professionistica italiana. A Mugnano, infatti, a difendere i colori giallorossi saranno i ragazzi della Berretti guidati in panchina da Tonino Aloi. Il tutto per una trasferta da vivere in ventiquattrore, come una qualsiasi squadra dilettantistica o giovanile! Partenza all'alba, pranzo fugace strada facendo, giusto il tempo di arrivare allo stadio, riscaldarsi, giocare la partita e poi rientrare in sede.