Fiorenzuola, il comunicato sulla vicenda Pro Piacenza-stadio

11.10.2018 18:00 di Nunzio Danilo Ferraioli Twitter:   articolo letto 2820 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Fiorenzuola, il comunicato sulla vicenda Pro Piacenza-stadio

Lunghissimo comunicato, quello reso noto dal Fiorenzuola in merito al possibile utilizzo da parte del Pro Piacenza, dello stadio "Pavesi" di Fiorenzuola d'Arda. Ecco il testo integrale:

"La società U.S. Fiorenzuola 1922 ssarl tiene a precisare, in risposta alle tante voci susseguitesi negli ultimi giorni riguardo al possibile utilizzo del campo sportivo in sua gestione, da parte dell' A.S. Pro Piacenza 1919 srl, quali sono stati i passaggi fondamentali della vicenda.

Nella giornata di martedì 25 settembre 2018 c/o la sede di U.S. Fiorenzuola è avvenuto un incontro tra due dirigenti di U.S. Fiorenzuola e due dirigenti di A.S. Pro Piacenza.

Questi ultimi richiedevano la possibilità di poter utilizzare lo Stadio di Fiorenzuola d'Arda per le partite casalinghe del proprio Campionato di competenza (Lega Pro).

I dirigenti di U.S. Fiorenzuola davano la loro disponibilità affinché la società Pro Piacenza portasse avanti la richiesta agli organi di competenza, per verificare l’agibilità dell’impianto e i conseguenti lavori di sistemazione che potevano rendersi necessari.

Nella giornata di mercoledì 10 ottobre 2018 c/o la sede di U.S. Fiorenzuola 1922 si è tenuto un secondo incontro tra due dirigenti di U.S. Fiorenzuola, tre dirigenti dell'A.S. Pro Piacenza, il Responsabile degli impianti sportivi di Lega Pro e un Responsabile della Questura di Piacenza.

Durante questo incontro sono state verificate, a livello pratico, le criticità in termini di sicurezza e agibilità presenti nell’impianto.

Al termine i dirigenti dell' A.S. Pro Piacenza, prendendo atto delle opere da eseguire, si sono riservati un paio di giorni per decidere se intervenire a proprie spese per rendere usufruibile l’impianto.

In tutto questo i dirigenti di U.S. Fiorenzuola hanno sempre avuto un ruolo collaborativo, sia nei confronti delle società che degli Organi preposti alla sicurezza dello stadio.

 

L’ultima tappa di questa vicenda si è verificata nella serata di mercoledì 10 ottobre 2018, quando il Sig. Stefano Gatti, Dirigente del  Piacenza Calcio 1919 s.r.l. ha contattato telefonicamente tutto il CDA di U.S. Fiorenzuola lasciandosi andare ad accuse prive di fondamento nonché ad insulti, minacce ed ingiurie.

Tutto ciò senza essere minimamente a conoscenza degli eventi e della riserva dell' A.S. Pro Piacenza 1919.

Con questo comunicato U.S. Fiorenzuola condanna l’atteggiamento intimidatorio mostrato dalla società sportiva Piacenza Calcio 1919 s.r.l. nei propri confronti , con la quale fino al momento dell’accaduto c’è sempre stata massima collaborazione.

U.S. Fiorenzuola

conscia di aver sempre vissuto, nel corso degli anni, la propria gestione nella massima trasparenza e correttezza ,

indignata per la maleducazione ed arroganza del Dirigente del Piacenza Calcio 1919 s.r.l.,

nonché preoccupata per le sorti dei propri tifosi,

si riserva la possibilità di intraprendere azioni legali civili e/o penali nei suoi confronti".