L'Almanacco del giorno - Aggiornamenti, trattative e retroscena dell'11/10

12.10.2018 00:00 di Dario Lo Cascio Twitter:   articolo letto 417 volte
Ceccarelli, Pistoiese
© foto di Federico De Luca
Ceccarelli, Pistoiese

Un giovedì di Serie C caratterizzato da tre ufficialità. La Pistoiese si rinforza ingaggiando il difensore centrale Luca Ceccarelli, ex Virtus Entella ed Hellas Verona. Marchi rinnova con la Feralpisalò fino al 2020. Gianni Improta è il nuovo club manager della Juve Stabia. 

"Abbiamo fatto 30, adesso facciamo 31, sabato prossimo non giochiamo, poi vedremo". Con queste parole Piero Camilli conferma che la sua Viterbese non scenderà in campo neanche per questo turno e verosimilmente salterà anche quello infrasettimanale, in attesa del verdetto sull'Entella, che però sta ritardando più del dovuto. 

A proposito dei liguri, ormai la situazione si è fatta esasperante. Capitan Nizzetto, in una lettera aperta, ha parlato di "incubo sportivo", aggiungendo: "Vogliamo normalità e non desideriamo altro che impegnarci nel nostro lavoro con l’obiettivo dei 3 punti. Per favore, fateci giocare”. A tal proposito Giancarlo Giorgetti, dopo la riunione odierna al Consiglio di Stato, potrebbe decidere di intervenire direttamente. Intervistato dal Corriere dello Sport, il sottosegretario ha affermato: "Siamo gli unici con un campionato zoppo, a 19 squadre, roba da tornei aziendali. Anche il Coni ha preso atto della situazione. Le società devono funzionare in modo ordinato, nel calcio e nello sport non possono esserci improvvisazione o comportamenti fraudolenti".

Ma l'Entella ha attirato l'attenzione anche per l'approdo a Chiavari di Antonio Cassano. A proposito dell'attaccante barese, mister Roberto Boscaglia, intervenuto ai microfoni di RMC Sport, ha affermato: "Antonio fisicamente è a posto. È venuto qui con una voglia incredibile, è consapevole di aver fatto una marea di errori in precedenza. È cresciuto, ci ho parlato e gli ho detto quello che qui non bisogna fare errori. È un campione, quando tocca la palla fa venire i brividi. Inserito in questo contesto tranquillo come il nostro, sono convinto che nel giro di qualche settimana può arrivare in una forma accettabile. Può dare molto anche allo spogliatoio visto che lui è stato in squadre top in Europa. È normale che possa essere un valore aggiunto. Ho visto i ragazzi con gli occhi sgranati quando lo hanno accolto, ma anche solo quando parla. Anche lui può imparare qualcosa da questa esperienza".