L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 18/04

19.04.2019 00:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 18/04

Questo giovedì di Serie C è stato caratterizzato dal calcio giocato. Si è infatti disputata la 36^ giornata del Girone A. La capolista Entella ha vinto per 2-1 sull'Arezzo, ma anche il Piacenza ha conquistato i tre punti (1-2 a Lucca), tenendo così aperto il discorso promozione. Vincono con lo stesso punteggio, 1-2, in trasferta, anche Juventus U23, Pro Vercelli, Pro Patria, Piacenza, Novara, rispettivamente su Gozzano, Pistoiese, Alessandria, Lucchese, Olbia. Successo netto, 3-0, delal Robur Siena sulla Carrarese. Pareggi tra Pisa e Pontedera (0-0), e nello scontro salvezza tra Cuneo e Albissola (1-1).

Altri due volti nuovi per la Serie C dopo il Lecco. Conquistano la matematica promozione il Bari e il Picerno. Ma la gara di quest'ultima squadra avrà uno strascito perché il Taranto ha accusato un'aggressione ai danni di alcuni suoi calciatori nell'intervallo.

Franco Fedeli, presidente della Sambenedettese, ha annunciato che da qui a fine stagione non rilascerà ulteriori interviste o dichiarazioni. Ma vorrebbe controntarsi con i tifosi. E si riserva di decidere sul suo futuro alla guida del club. 

Chi ha deciso è stato Andrea Gianni che ieri ha lasciato il Rieti e oggi è stato presentato come nuovo direttore generale della Reggina- Il nuovo dirigente amaranto si è presentato così: "Ci sarà un confronto quotidiano e in buonafede anche con il diesse, soprattutto in fase di mercato, perché tutto deve corrispondere poi con il budget del presidente. Cambiare club a stagione in corso? Non è atipico se la società si chiama Reggina e il presidente si chiama Gallo: è un onore". 

Hans Nicolussi Caviglia, 18enne della Juventus, in questa stagione in campo sia con la prima squadra, sia con la Primavera e anche con l'Under 23 (otto presenze in serie C), potrebbe vestire a breve la maglia della Nazionale. Come riporta Tuttosport, il centrocampista potrebbe essere presente al prossimo stage dell'Italia guidata da Roberto Mancini.

Una Juventus U23 che guarda già al futuro, almeno stando a quanto riferito da Tuttosport. Il punto da cui ripartire è ovviamente legato al nodo allenatore, con mister Mauro Zironelli che ha il contratto in scadenza: la sua riconferma non è però così scontata, tanto che a breve le parti si incontreranno per capire se possano esserci margini anche per il domani.