L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 5/12

06.12.2018 00:00 di Sebastian Donzella Twitter:   articolo letto 323 volte
© foto di Federico Gaetano
L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 5/12

Mercoledì di partite in Lega Pro. A cominciare dalla prima vittoria in campionato della Viterbese che, nel recupero della 4^ giornata, stende il Bisceglie con un perentorio 4-0, grazie alla doppietta di Pacilli e alle marcature di Bismark e Vandeputte. Spazio anche alla Coppa Italia per i club di Serie C ancora in corsa. Fuori, con grande onore, il Catania che perde 2-1 col Sassuolo dopo aver sfiorato l'impresa. Neroverdi in vantaggio al quarto d'ora con Matri, pareggio a cinque dall'intervallo di Brodic, gol decisivo a nove dal termine di Locatelli. Il tutto con gli etnei che colpiscono ben due legni. Molto più fortunato il Novara che batte nella sfida tutta di Lega Pro il Pisa e si conquista la sfida dell'Olimpico contro la Lazio. Gara pirotecnica terminata 3-2: toscani subito in vantaggio con Marconi e subito ripresi da Peralta. Poi, nella ripresa, Bove porta avanti i piemontesi, Lisi trova il gol del pari e, al 91', Manconi spedisce tra le stelle gli azzurri. Oggi, inoltre, Entella e Sudtirol se la vedranno rispettivamente con Genoa e Torino.

Capitolo ufficialità: colpo del Vicenza che chiude a centrocampo l'acquisto dello svincolato Antonio Cinelli. L'ex Cesena si allenerà con il gruppo biancorosso già da quest'oggi, mentre l’accordo biennale verrà ratificato all’apertura del mercato, il 3 gennaio 2019. Scende in Serie D, invece, il difensore Benjamin Boccioletti che saluta la Vis Pesaro per accasarsi all'Adriese.

Continuano le carte bollate per l'Entella, che avevamo citato giusto qualche riga più su. La novità? Il seguente ricorso della Lega di Serie B: "Il Collegio di Garanzia del CONI ha ricevuto un ricorso presentato dalla Lega Nazionale Professionisti Serie B avverso la decisione della Corte Federale d'Appello FIGC, pubblicata con il C.U. n. 043/CFA del 5 novembre 2018, che ha respinto il reclamo interposto dalla società Virtus Entella s.r.l. avverso la decisione del Tribunale Federale, con provvedimento di cui al C.U. n. 16/TFN del 17 settembre 2018, recante la declaratoria di non doversi procedere nei confronti della società AC Cesena, a seguito dell’intervenuto fallimento del Cesena e della conseguente revoca dell’affiliazione in data 30 agosto u.s. La ricorrente Lega Serie B chiede al Collegio di Garanzia di accogliere il presente ricorso e, per l'effetto, di annullare, per quanto di ragione, la decisione impugnata e, comunque, di dichiarare inammissibile il corrispondente ricorso della Virtus Entella".

Chiusura con pausa: quella che i giocatori e gli staff di Lega Pro si prenderanno nove giorni di ferie. Di seguito il comunicato che ha annunciato l'accordo: "In conformità con quanto pattuito con l’AIC nelle stagioni scorse, anche per quest’anno la Lega Pro ha ratificato l’istituzione della sosta invernale pari a 9 giorni consecutivi durante la quale sarà vietata ogni attività agonistica ufficiale o non ufficiale, nonché di allenamento. Pertanto, dopo la partita di domenica 30 dicembre p.v., nel periodo che va da lunedì 31 dicembre 2018 a martedì 8 gennaio 2019 sarà vietata ogni attività agonistica ufficiale o non ufficiale e quindi gli allenamenti riprenderanno il 9 gennaio 2019. In alternativa, ma soltanto con il vostro accordo, la sosta potrà essere frazionata in due periodi (ad esempio 5 + 4 o 6 + 3)".