Modica: "A Cava fatto capolavoro. Palermo? Perché no"

10.07.2019 10:30 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Modica: "A Cava fatto capolavoro. Palermo? Perché no"

L'allenatore Giacomo Modica, intervistato sulle colonne del Corriere dello Sport, è tornato sul suo addio alla Cavese: "Sentivo la necessità di misurarmi da solo. Con la Cavese ho fatto un capolavoro, con ventidue ragazzi presi tra eccellenza e interregionale, e spendendo meno di tutti nei vari gironi. Sono arrivato decimo, ho perso i playoŲ per un gol. Eppure sembrava che non avessimo combinato nulla".

Su un suo possibile approdo sulla panchina del "nuovo" Palermo che ripartirà dalla Serie D: "Mi sono liberato dalla Cavese malgrado altri due anni di contratto. Solo io e Gattuso facciamo queste cose (ride, ndc)! Non sono uno che si propone. La categoria non conta, con un progetto convincente penso che chiunque sarebbe pronto a dire "yes". E Modica è uno di questi".