Salernitana, Sanderra: "Servono rinforzi? Lo sapevamo anche prima"

05.08.2013 10:30 di Alessio LAMANNA  articolo letto 2532 volte
Stefano Sanderra
© foto di Federico Gaetano/TuttoLegaPro.com
Stefano Sanderra

Nessun allarme nelle parole di Stefano Sanderra, dopo il match che ha visto la sua Salernitana capitolare clamorosamente contro il Teramo all'Arechi. Le dichiarazioni del mister granata sono state riportate dal sito ufficiale del club; Sanderra si è espresso così: "Quella di oggi è una brutta sconfitta, soprattutto per il risultato un pò troppo largo per quello che si è visto. Detto questo, va ricordato che veniamo da due settimane e mezzo di lavoro e che il nostro obiettivo prioritario è il campionato. Sappiamo che il lavoro da fare è tanto, duro e difficoltoso. Oggi ce ne siamo resi conto ancora di più, ma non c’è nessuna preoccupazione o allarme. Sarà importante farsi trovare pronti a settembre”. 

Lo shock subito ieri contro gli abruzzesi ha palesato delle lacune d'organico, ma Sanderra non si mostra stupito: “Sapevamo anche prima della partita che occorrono rinforzi. Ci aspetta tanto lavoro e tante correzioni da attuare. Tutte le indicazioni negative è meglio che escano fuori prima in modo da avere tempo per lavorarci sopra. Sappiamo di aver bisogno di un giocatore che costruisca la manovra, in questo momento non avendolo abbiamo scelto di arretrare Grassi. Ma il problema non è quello bensì tutto il meccanismo di squadra che va messo a punto. Davanti alla difesa ci serve ancora qualcosa, stasera abbiamo scelto lo schieramento con i due attaccanti che hanno lavorato molto duro, sono usciti dal campo un po’ stanchi e forse ci siamo allungati un po’ troppo. Nel secondo tempo nei primi venti minuti siamo riusciti comunque a metterli sotto pressione anche se questo pressing così alto ci ha portati un po’ a scoprirci”.