Catania, Sottil: "Noi meglio del Sassuolo. Spiace ma testa al Bisceglie"

05.12.2018 21:00 di Sebastian Donzella Twitter:   articolo letto 503 volte
Catania, Sottil: "Noi meglio del Sassuolo. Spiace ma testa al Bisceglie"

Andrea Sottil, tecnico del Catania, ha analizzato a RaiSport la sconfitta in Coppa col Sassuolo: "Noi meglio dei neroverdi sul piano del gioco? Son d'accordo, mi spiace perché i ragazzi hanno giocato una grandissima partita con ordine tattico, personalità e aggressività. Peccato per i due gol che si potevano evitare ma siamo stati bravi a riprendere la partita dopo lo svantaggio. Dispiace per i ragazzi ma questa è la dimostrazione che siamo sulla strada giusta: mi è piaciuta questa voglia di osare nel giocare a calcio. L'unica nota negativa sono i gol: bisognava essere più concentrati, se concedi certi palloni ad attaccanti come Matri sai che non sbagliano. Ora dobbiamo catapultarci nel campionato di C: prendere i lati positivi della sfida col Sassuolo e farli subito diventare utili per il prossimo avversario, che si chiama Bisceglie". 

Sulla gran partita di chi ha giocato meno finora in campionato: "Ho a disposizione un gruppo di grandi uomini, sia i più grandi che i più giovani. In più sono ottimi calciatori, chi ha giocato meno ha tirato fuori una prestazione importante ma non avevo dubbi. Tra di loro anche Brodic, un talento arrivato in condizioni precarie. Ora sta bene, ha segnato un gol che sigla sempre in allenamento e mi è piaciuto molto per il suo sacrificio anche in fase difensiva. Preferisco sempre essere messo in difficoltà così le scelte di formazione non sono scontate ma ponderate e pensate fino alla fine. Ho la fortuna, grazie alla società, di avere a disposizione un gruppo tutto di qualità nelle coppie di ruolo. Adesso andiamo incontro a tre gare in una settimana: loro sanno che dovrò utilizzare tutti e si faranno trovare pronti e scalpitanti per questo progetto comune".