Renate, Dossena: "Noi 2^ e ai quarti di Coppa? Frutto lavoro quotidiano"

17.11.2022 10:50 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Andrea Dossena
TMW/TuttoC.com
Andrea Dossena
© foto di Francesco Moscatelli

Il Renate sprinta nel finale ad Alessandria e stacca il pass per i quarti di Coppa Italia Serie C. In sala stampa interviene mister Andrea Dossena: "Volevamo passare il turno, ma non è stata una partita facile forse perché non siamo stati in grado noi di leggerla e di portarla subito dalla nostra parte. Potevamo fare meglio sotto l'aspetto degli ultimi 20 metri nel primo tempo, ma alla fine fortunatamente i gol sono arrivati. Ma sono quelle partite in cui se non sei bravo e hai la volontà di crederci può starci l'episodio che condiziona. Siamo stati bravi a chiudere la porta e a continuare a ricercare il gol. Ho avuto delle belle risposte da chi ha giocato meno in campionato sotto l'aspetto della forma fisica. Dovevamo capire meglio dove si poteva andare a fare male, avendo così un tassello in più nella crescita della squadra: oltre a riconoscere il proprio gioco anche comprendere come si dispone l'avversario e cercarne i punti deboli. Secondi in campionato e ai quarti di Coppa? Se me lo avessero detto ad agosto, ci avrei sperato, ma non abbiamo rubato nulla sul campo, è frutto del lavoro quotidiano, da quei primi giorni con 40 gradi, da lì in poi abbiamo portato elementi per creare un dna che porta con sé gli attuali risultati. Nel calcio non esiste scaramanzia o fortuna, esiste solo un buon lavoro e la buona volontà. Dobbiamo sempre uscire a testa alta, cosa che non abbiamo fatto nel primo tempo a Trieste. Oggi (ieri, ndr) usciamo ancora a testa alta, ma l'importante è continuare su questa traccia e fare sempre la prestazione".