Top & Flop di Imolese-Pistoiese

10.10.2018 21:45 di Valentino Bonetti  articolo letto 1075 volte
Lanini (TOP Imolese)
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Lanini (TOP Imolese)

L'Imolese batte la Pistoiese 4 a 2 nel primo turno della Coppa Italia di Serie C ed accede ai sedicesimi di finale dove se la vedrà con la Lucchese nella gara in programma il 31 ottobre al “Porta Elisa”. Gli allenatori hanno effettuato un massiccio turnover per questa sfida ma è stato sicuramente mister Dionisi ad avere le risposte che cercava dai suoi ragazzi. Ospiti avanti al 13' grazie al colpo di testa di Luperini, sugli sviluppi di un corner battuto da sinistra da Cerretelli. L'Imolese prova a raddrizzare il match ma trova un Crisanto in serata di grazia che dice di no per tre volte allo scatenato Lanini ed al 26' devia sul palo il rigore tirato da Bensaja, concesso per fallo sullo stesso Lanini. Al 42' l'estremo difensore della Pistoiese deve però arrendersi alla punizione magistrale del 17 rossoblu che scavalca la barriera e pareggia i conti. In avvio di ripresa e precisamente al minuto 50, l'Imolese trova il gol del vantaggio: Lanini scappa sulla destra e centra per Mosti che, in seconda battuta, insacca il 2 a 1. Passano due minuti e la Pistoiese trova il pareggio con Fanucchi, bravo a schiacciare in rete di testa sul secondo palo sempre su azione da calcio d'angolo. La squadra di Dionisi però non molla e trascinata da Lanini, che si conquista e trasforma con il cucchiaio un calcio di rigore, torna avanti al 68'. La gara la chiude al 73' il neo entrato Gargiulo, su assist dello scatenato Lanini, con un diagonale che non lascia campo a Crisanto. Ecco top e flop della gara appena terminata:

TOP:

Erik Lanini (Imolese): nel primo tempo prova in tutti i modi a pareggiare i conti trovando un Crisanto in serata di grazia a negagli la gioia del gol. Questo fino al 42', quando trasforma, con una conclusione magistrale con il destro, una punizione da limite dell'area di rigore. Si scatena nella ripresa quando serve l'assist a Mosti per il momentaneo 2 a 1, trasforma alla Totti il rigore del 3 a 2 e serve a Gargiulo l'assist per il gol che chiude il match. ONE MAN SHOW
Crisanto-Fanucchi (Pistoiese): nel primo tempo Crisanto para tutto il possibile chiudendo la porta in faccia a Lanini almeno tre volte e deviando sul palo il rigore calciato da Bensaja. Si arrende a Lanini in chiusura di tempo e deve capitolare altre tre volte nella ripresa ma cerca di fare il possibile. Per quanto riguarda Fanucchi, oltre alla rete del 2 a 2, ci pare ispirato ma troppo spesso le sue giocate non sono assecondate dai compagni di squadra. STOICI

FLOP:

La difesa sui calci piazzati dell'Imolese: due gol su azione da calcio d'angolo per complicare una gara che i ragazzi di Dionisi hanno giocato bene nonostante il massiccio turnover operato dal tecnico ex Fiorenzuola. Vero che in difesa gli automatismi non possono essere perfetti visto i tanti cambi ma sarebbe comunque servita maggiore attenzione. DISTRATTI
L'atteggiamento della Pistoiese: la squadra di Indiani ci è parsa troppo rinunciataria dopo il vantaggio di Luperini ed è crollata sotto gli attacchi rossoblu nella ripresa dando l'impressione che le reti siano arrivate quasi per caso. RINUNCIATARI