DG Piacenza: "Abbiamo 14 giocatori bassi positivi, siamo decimati"

23.11.2020 16:40 di Giacomo Principato   Vedi letture
DG Piacenza: "Abbiamo 14 giocatori bassi positivi, siamo decimati"

Invoca regole e un trattamento diverso Marco Scianò, direttore generale di un Piacenza colpito duramente dall'emergenza Covid-19. "Siamo decimati, non c’è quasi più nessuno qui - spiega Scianò a sportpiacenza.it - ed è ora che si sviluppi il protocollo cambiandolo per le squadre sportive sennò rischiamo di falsare la stagione".

A giudizio del dirigente degli emiliani servirebbe "un percorso che stabilisca una positività certa, e allora vado in quarantena, oppure una negatività certa, e allora posso liberare il giocatore". Scianò approfondisce il discorso: "Considera che per riportare un giocatore in campo ci vogliono oltre 20 giorni ma la bassa positività al Covid è una cosa diversa dalla positività certa, è una via di mezzo che non possiamo permetterci. Adesso abbiamo 14 giocatori bassi positivi, sono certo che al prossimo giro di tamponi molti saranno negativi, dopodiché potrebbero risultare ancora bassi positivi tra alcune settimane perché verranno rilevate tracce di virus morto. E allora cosa faccio? Riprendo dall’inizio tutta la trafila? Non è possibile".