Ds Novara: "Siamo rinati grazie al vivaio. Torneremo a divertirci"

07.12.2018 14:10 di Valeria Debbia Twitter:   articolo letto 579 volte
Carlalberto Ludi
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Carlalberto Ludi

Carlalberto Ludi, direttore sportivo del Novara, ha commentato gli ultimi due risultati utili conseguiti dagli azzurri (il pari in rimonta in casa dell'Entella e la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia dopo il 3-2 ai danni del Pisa) dalle colonne di Tuttosport: "Non ho mai avuto dubbi sulla consistenza dell'organico che in estate aveva iniziato un nuovo ciclo. Semplicemente, quando si riparte da zero, dopo una dolorosa retrocessione, serve non perdere mai la testa e, neppure, farsi prendere dall'ansia di volere tutto e subito. Nulla è casuale, neppure gli ultimi due risultati, come mercoledì col Pisa, quando hanno giocato ragazzi del nostro settore giovanile, da Bove a Fonseca, da Schiavi a Nardi. Ragazzi sui quali crediamo, abbiamo investito sulla loro crescita, possibile anche grazie agli insegnamenti dei giocatori più esperti, come Chiosa, Bianchi, Sciaudone, Cacia, Eusepi e Manconi. Quest'ultima è una punta che non centra nulla con la C. Se capisce quanto è forte, segue i consigli di mister Viali, ne vedremo delle belle, ma, soprattutto, a Novara torneremo a divertirci".