FOCUS TC - Serie C, 3^ giornata: la Top 11 del Girone A

Modulo 4-3-1-2
10.09.2019 06:00 di Marco Pieracci   Vedi letture
Matteo Pisseri
© foto di Federico Gaetano
Matteo Pisseri

La terza giornata del girone A vede il Monza già al comando da solo a punteggio pieno, dopo il successo in extremis nel derby con il Como. Prime vittorie per Carrarese e Alessandria.  Questa la Top 11 di TuttoC.com

PORTIERE

Matteo Pisseri (Pistoiese): risponde presente ogni qual volta viene chiamato in causa. Ed è decisivo nel finale quando ipnotizza dal dischetto Spina. Col suo riflesso felino evita agli arancioni la seconda sconfitta casalinga consecutiva.

DIFENSORI

Simone Ciancio (Carrarese): riportato a destra, sulla corsia preferita fa vedere le sue qualità migliori. Attento dietro, propositivo in avanti. Abbina le due fasi in maniera perfetta. 

Luca Piana (Pontedera): decisivo sia in copertura che in proiezione offensiva. Firma la rete del primo pareggio, poi entra nell’azione del secondo e salva anche un’occasione nel primo tempo con un intervento provvidenziale.

Alberto Masi (Pro Vercelli): sicuro nelle letture difensive, elegante. Un altro giocatore rispetto a quello frenato dagli infortuni visto all'opera nell'ultimo anno a Pisa. Da quando è tornato a vestire la casacca bianca sembra rigenerato.

Giacomo Quagliata (Pro Vercelli): si sta mettendo in evidenza come uno dei giovani più interessanti di questo primo scorcio di campionato. Gilardino gli ha ritagliato su misura un ruolo nel quale sembra già perfettamente calato.

CENTROCAMPISTI

Andrea Cambiaso (Alessandria): nasce centrocampista centrale, anche se Scazzola lo sta utilizzando con profitto come esterno di centrocampo. Una spina nel fianco per il Renate. Suo l'assist per l'inzuccata vincente di Arrighini. 

Ezio Maria Fossati (Monza): mette da parte il fioretto e usa la spada per farsi strada nel traffico in mediana. Gioca semplice, facendo girare la squadra con i tempi giusti e la solita visione di gioco. Efficace, senza strafare.

Roberto Biancu (Olbia): segna il gol del provvisorio vantaggio dei sardi con un calcio di punizione telecomandato che si insacca alle spalle di Mazzini, ingannato forse dal vento. Talento cristallino che esce dagli schemi.

TREQUARTISTA

Nicola Mosti (Monza): gli basta una manciata di minuti per risolvere con una giocata il derby col Como che sembra ormai avviato verso il pareggio. E' lui l'eroe di giornata, deus ex machina e volto di copertina della capolista. 

ATTACCANTI

Andrea Arrighini (Alessandria): cercava la rete con insistenza per sbloccarsi e ne trova una pesante. Il suo colpo di testa vale i tre punti: prima vittoria in campionato dei piemontesi. L'intesa con il compagno di reparto Eusepi cresce di partita in partita.

Giuseppe Caccavallo (Carrarese): non è ancora al meglio, ed è per questo che Silvio Baldini decide di lasciarlo inizialmente in panchina, ma quando lo getta nella mischia nella ripresa la macchina azzurra inizia a girare a pieno regime. Chiude i gochi con classe.

ALLENATORE

Marco Masi (Pianese): la matricola bianconera centra il secondo successo consecutivo in campionato calando il poker sul campo della Giana Erminio. Sei punti in tre partite, secondo posto in classifica insieme a squadre con ben altri obiettivi. Partenza migliore non poteva esserci.