Girone A, Lombardia caput mundi. Toscana e Piemonte spodestate

18.07.2019 06:00 di Marco Pieracci   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Girone A, Lombardia caput mundi. Toscana e Piemonte spodestate

Il Consiglio Direttivo di Lega nella riunione tenutasi ieri ha deliberato la composizione dei gironi del campionato di Serie C per la stagione 2019/2020. Confermato il criterio geografico ma con diverse novità rispetto allo scorso anno. Nel girone A la più sostanziale riguarda lo sbarco di quattro formazioni lombarde: Albinoleffe, Giana Erminio, Monza e Renate che si aggiungono alla Pro Patria, che già ne faceva parte, e alle tre neopromosse Como, Lecco e Pergolettese. Resta invece nel girone B la Feralpisalò, dove troverà pure il Piacenza, unica ad aver fatto il tragitto opposto, ricongiungendosi alle altre rappresentanti dell'Emilia Romagna. Se la Lombardia diventa la regione più rappresentata con ben otto squadre ai nastri di partenza, la Toscana segue a ruota con sei (Arezzo, Carrarese, Pianese, Pistoiese, Pontedera e Robur Siena). Cinque le piemontesi: Alessandria, Gozzano, Novara, Juventus U23 e Pro Vercelli. L'Olbia rimane l'unica esponente della Sardegna mentre sparisce la Liguria. Di seguito le venti partecipanti.

Albinoleffe
Alessandria
Arezzo
Carrarese
Como
Giana Erminio
Gozzano
Juventus U23
Lecco
Monza
Novara
Olbia
Pergolettese
Pianese
Pistoiese
Pontedera 
Pro Patria
Pro Vercelli
Renate
Robur Siena