Pergolettese, De Paola: "Dobbiamo giocare con lo spirito di Lecco"

24.11.2020 19:20 di Marco Pieracci   Vedi letture
Pergolettese, De Paola: "Dobbiamo giocare con lo spirito di Lecco"
TMW/TuttoC.com

Alla vigilia del recupero contro la Pro Vercelli il tecnico della Pergolettese Luciano De Paola fa il punto in casa gialloblu: “Il fatto più positivo, e che mi è piaciuto di più, è l’aver visto una squadra lottare per tutti i novantacinque minuti; l’aver creato diverse occasioni da rete e non aver mai mollato un secondo: una squadra sempre aggressiva, come piace a me. C’è ancora tanto da lavorare per cancellare qualche difetto, che in questo gruppo si sta trascinando da tempo, soprattutto sul piano della concentrazione, aspetto che in passato e’ costato caro. Parlando col mio secondo abbiamo analizzato alcuni dati statistici come l’aver conquistato parecchi palloni nell’area avversaria, essere stati sempre corti, reattivi e aver vinto tanti contrasti: dovrà essere il nostro credo calcistico. Abbiamo in squadra tanti giovani e dobbiamo necessariamente passare attraverso l’organizzazione del gioco, attraverso il sacrificio e la voglia di fare. Avrei bisogno di una decina di giorni di allenamenti  continui, per limare qualche difetto e inculcare il mio credo calcistico che parla di intensità e di cattiveria. Purtroppo siamo in un momento in cui si gioca ogni tre giorni e possiamo solo gestire al meglio questo periodo. Noi dobbiamo lavorare e entrare in campo con lo stesso spirito di Lecco, mettendo però piu’ attenzione su determinate situazioni. Le gare durano novanta, novantacinque minuti e l’attenzione è basilare. Non dobbiamo avere passaggi a vuoto, cali di concentrazione e stare sempre sul pezzo: sono convinto che faremo un buon risultato, contro una formazione forte e che merita la posizione che occupa. Recuperiamo giocatori importanti che, anche partendo dalla panchina possono cambiare la partita in qualsiasi momento. Avrò a disposizione due pedine in più, come Ceccarelli e Ciccone, che mi faranno avere più scelta. Penso di fare almeno  un paio di cambi, rispetto a domenica anche perche’ poi sabato saremo di nuovo in campo. Ho piena fiducia di chi scenderà in campo e sono certo che faremo una grande gara".