Pres. Pro Vercelli: "Almeno tre gol di differenza con la Carrarese"

16.05.2019 15:10 di Marco Pieracci   Vedi letture
Massimo Secondo
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Massimo Secondo

Il presidente della Pro Vercelli Massimo Secondo ha affidato al sito ufficiale il commento post eliminazione dalla Carrarese: "Chi ha visto la partita, può dire che c’erano almeno tre gol di differenza tra noi e la Carrarese: quasi 100′, loro si sono avvicinati due volte alla nostra area. Due grandi giocate, ma per il resto non pervenuti. Noi abbiamo avuto grandi occasioni e c’erano tre rigori clamorosi: ce ne hanno dati due su tre, quello su Germano era clamoroso. Ma non è per questo che abbiamo perso. Morra, nonostante il rigore sbagliato, ha fatto una gara straordinaria. Leo Gatto ha sbagliato un gol che sembrava fatto, manca un rosso per fallo su Germano a centrocampo. Loro non sono quasi mai stati pericolosi, ma il calcio è questo. Purtroppo è andata così, è difficile da digerire. Sarebbe più semplice se gli avversari fossero stati più bravi, ma non è così. Complimenti a loro per aver trovato due bei gol in due volte in cui si sono avvicinati alla nostra area. Non so altro che dire, ho visto questa partita. Nessuna polemica con Baldini, ma più che bravi loro sono stati fortunati. Sappiamo che sono una buona squadra con individualità importanti: ma stasera non si sono viste. Ai playoff, però, bisogna essere fortunati e bravi per andare avanti. Per quanto riguarda il futuro societario, rispetto a dodici mesi fa non è cambiato nulla. Adesso non mi sembra giusto parlarne, smaltiamo la delusione e ne parleremo più avanti. In campionato non abbiamo sempre fatto partite di grande intensità come queste due dei playoff: abbiamo dimostrato voglia di vincere e intensità, complimenti a tutti. Non potevo chiedere di più se non la qualificazione, ma è andata così. I ragazzi hanno fatto il massimo. Questa squadra in queste due partite mi ha dato ragione: se nel girone di ritorno avessimo fatto partite con questa intensità nel momento giusto, avremmo fatto qualche punto in più. Questo è l’unico rammarico nel girone di ritorno. Sui playoff non ho nessun rimpianto, abbiamo offerto due prestazioni importanti. Ripeto, potevamo fare qualcosa in più nella stagione regolare. La qualità della rosa era alta e lo abbiamo dimostrato. In questi giorni si festeggiano i sessantanni della Lega Pro, non so quante volte la Pro Vercelli è arrivata quinta in campionato. Va dunque catalogata come un’ottima stagione. Si può sempre fare di meglio, ma non in questi playoff perché era difficile".