Top & Flop di Novara-Pontedera

18.10.2020 17:15 di Antonino Sergi   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Top & Flop di Novara-Pontedera

Quando il pareggio sembrava quasi scontanto, il Pontedera ha piazzato il colpaccio da tre punti al Silvio Piola contro il Novara. 1-2 il risultato finale per la formazione di Ivan Maraia, decisivo il capolavoro dalla distanza di Giacomo Benedetti. Novara che si era presentato in campo con le tre punte (Panico, Zigoni e Lanini) insieme a Marco Firenze mentre gli ospiti con un ordinato 3-5-2 e davanti Tommasini con Magrassi. Inizio di gara favorevole per il Pontedera, tentativi di Magrassi fino al gol del vantaggio firmato da Benassai. Il difensore è bravo a sfruttare l'assist di Caponi da corner ed incornare alle spalle di Lanni. Il Novara prova a reagire con Panico ma sbanda pericolosamente dietro ma nel finale di prima frazione trova il pari, prima rete in campionato di Zigoni che raccoglie al meglio il traversone preciso di Cagnano. Nella ripresa subito dentro Bianchi per dare manforte alla mediana piemontese ma latitano le occasioni da rete. Come detto nel finale ecco l'episodio che decide il match, il nuovo entrato Giacomo Benedetti raccoglie una respinta della difesa e dai trentacinque metri scarica un mancino che Lanni soltanto sfiora. Nel finale la gara scivola via senza grandi emozioni, il Pontedera agguanta così il Novara a quota nove in classifica.

Top&Flop

TOP

Gianmarco Zigoni (Novara) - Un gol che non basta ad evitare la sconfitta ma un gol per il morale dell'attaccante arrivato dalla Serie B. Alla quinta gara si sblocca il nuovo bomber del Novara, alla sua maniera con un ottimo colpo di testa. Oltre alla segnatura è senza dubbio il migliore del reparto avanzato, anche sua una delle poche occasioni della ripresa.

Giacomo Benedetti (Pontedera) - All'ora di gioco viene spedito in campo da Maraia per dare maggiore qualità al reparto mediano, dopo venti minuti circa ringrazia e regala tre punti di platino alla sua squadra. Non un gol banale, un capolavoro dalla lunga distanza che si stampa sotto l'incrocio dei pali. Ottimo impatto.

FLOP

Il secondo tempo del Novara - Qualche sbandata difensiva nel primo tempo ma quel gol di Zigoni sul finale di prima frazione lasciava presagire ad un secondo tempo di tutt'altro tenore della squadra di Banchieri. Timida ed impacciata nel secondo tempo, non è riuscita a spingere decisamente sull'acceleratore per far propria la sfida.

Nessuno del Pontedera - Potrebbe starci qualche errore di Magrassi in area di rigore ma nessuno sotto la sufficienza, una prestazione maschia e di sostanza per gli uomini di Maraia che concede pochissimo al Novara. Non era facile mostrare questa maturità nonostante la giovane età degli interpreti, un punto di partenza per i toscani.