Top & Flop di Pistoiese-Pro Vercelli

18.04.2019 23:02 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Mister Greco Top Pro Vercelli
Mister Greco Top Pro Vercelli

Si è chiusa la gara fra Pistoiese e Pro Vercelli, giocata allo stadio "Marcello Melani" valida per la 36^ giornata del girone A di serie C: 1-2 il punteggio finale a favore degli ospiti. I piemontesi quindi fanno un balzo importante in classifica portandosi al quarto posto, riuscendo a rimontare nel secondo tempo una gara che si era messa decisamente male nel primo tempo, merito dei toscani capaci di giocare una gara orgogliosa e a tratti sbarazzina subendo solo nel finale, ma sicuramente per una squadra che non aveva più niente da chiedere a questo campionato una partita ben giocata. In cronaca escono meglio dai blocchi i padroni di casa al 13' arriva il vantaggio con Momentè, abile a raccogliere con un perfetto colpo di testa la punizione da sinistra calciata da Cagnano, spedendo la palla all'angolino sinistro di Nobile. La reazione dei piemontesi non è veemente e gli arancioni in contropiede si fanno apprezzare con buone trame, seppur non concretizzate a dovere. L'unica occasione per pareggiare capita a Morra soltanto al 31', il suo tiro viene disinnescato in tuffo da Pagnini. E' soltanto un "fuoco di paglia" perchè i toscani potrebbero raddoppiare poco dopo, Piu si presenta in area davanti a Nobile, il quale è abile a sbarrare la strada all'attaccante friulano concedendo solo l'angolo. La ripresa racconta tutta un'altra storia, i piemontesi lentamente prendono campo, guadagnano angoli a ripetizione obbligando la Pistoiese nella propria metà campo. Il forcing produce il pareggio di Morra al 16', abile a sferrare un fendente in area da posizione defilata con palla direttamente al sette alla destra di Pagnini. La Pistoiese fatica a ripartire, e la truppa di Vito Grieco spinge con insistenza: al 23' Massimiliano Gatto obbliga all'intervento il portiere avversario. Asta con i cambi prova a dare freschezza ai suoi, e di tanto in tanto si affacciano in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio, ma la stanchezza ormai prevale nei padroni di casa.  Nel finale arriva il gol vittoria firmato da Comi, abile a raccogliere con uno splendido eurogol il cross da destra di Grillo portando i vantaggi la squadra dalle bianche casacche. Nel finale potrebbe firmare la doppietta, l'arbitro comanda il rigore per fallo su di lui di Vitiello, il suo tiro dagli undici metri viene intercettato dal portiere avversario. Ecco i migliori e i peggiori del match:

TOP

Regoli (Pistoiese): uno stantuffo sulla fascia destra - soprattutto nel primo tempo- dialoga con i compagni e si palesa una spina nel fianco nella retroguardia avversaria. Buono anche l'apporto in fase di non possesso, dove "ringhia" sugli avversari coprendo la sua zona con efficacia e prestanza fisica. FRIZZANTE

I cambi di Grieco (Pro Vercelli): cambia volto ad una squadra piuttosto spenta, dando vivacità con gli inserimenti di Leonardo Gatto e Sangiorgi, poi in corso d'opera mette Grillo e Comi, i quali confezionano il gol che permette ai piemontesi di portarsi al secondo posto. Eccellente nella lettura, sul campionato della squadra pesa in maniera positiva il suo apporto e la buona gestione complessiva, in una stagione a dir poco "complicata". ILLUMINATO

FLOP

Picchi (Pistoiese): al di sotto rispetto ai propri compagni, in alcune situazioni sbaglia alcune transizioni offensive che potevano essere gestite sicuramente meglio, nella ripresa sparisce in mezzo al campo come gran parte dei compagni, al cospetto di una squadra che cambia passo. IMPRECISO

Mal (Pro Vercelli): schierato a fianco di Germano con il compito di innescare Morra, fatica terribilmente ad incidere preso in mezzo nella ragnatela dei centrocampisti avversari. Non riesce a trovare la posizione giusta per poter determinare rimanendo per larghi tratti della contesa avulso e tagliato fuori dalla contesa. IMPALPABILE