Top & Flop di Pontedera- Novara

15.09.2019 18:05 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Piana Top Pontedera
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Piana Top Pontedera

Si è conclusa la gara fra Pontedera e Novara, valido per la 4^ giornata del girone A di serie C: 0-0 il punteggio finale. Risultato che fotografa con precision l'andamento di una gara molto equilibrata, dove il primo tempo sono stati i toscani a farsi preferire mentre la ripresa la formazione piemontese ha tenuto maggiormente il pallino del gioco. Non ci sono state molte occasioni da rete: la truppa di Ivan Maraia colleziona al 24' la palla-gol più limpida con Tommasini, il quale sugli sviluppi di una mancata uscita di Marchegiani su punizione di Calcagni non riesce ad inquadrare la porta. La ripresa vede i piemontesi tenere il pallino del gioco, ma il Pontedera riesce a difendersi con ordine e compattezza. Pericolosi gli ospiti con un sinistro di Gonzalez disinnescato da Mazzini, il quale ci mette una pezza sul tiro di Bortolussi a botta sicura nel finale. Vediamo i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Piana (Pontedera): efficace a pronto a guidare il reparto arretrato dei granata, disinnescando puntualmente le iniziative avversarie. Nella seconda parte del confronto quando i piemontesi aumentano la propria pressione, toglie le castagne dal fuoco in più di una circostanza mettendo la sua esperienza e l'eccellente senso della posizione al servizio della squadra. PUNTUALE

Sbraga (Novara): vince sistematicamente i duelli con i rispettivi avversari, giganteggiando sulle palle inattive dove è sempre vincitore dando sicurezza dal reparto anche quando i toscani spingono con maggiore insistenza. Non disdegna di proporsi in avanti per mettere a frutto i propri centimetri. SICUREZZA

FLOP

Tommasini (Pontedera): lotta e combatte come un leone nella metà campo e nell'area avversaria, fatica però ad avere la meglio con gli strutturati centrali difensivi avversari. Prova il dialogo con il compagno di reparto ma alla fine non è incisivo, facendosi sistematicamente anticipare dai difensori avversari. POLVERI BAGNATE

Collodel (Novara): non riesce a prendere le misure ai centrocampisti avversari, costretto al cartellino giallo a metà della prima frazione. In altre circostanze commette altri falli testimoniando la sua giornata non positivo. Il tecnico Banchieri capisce "L'antifona" e lo toglie. IN AFFANNO