DS Fermana: "Primi non per caso. Massima attenzione al Rimini"

09.11.2018 13:50 di Dario Lo Cascio Twitter:   articolo letto 301 volte
DS Fermana: "Primi non per caso. Massima attenzione al Rimini"

Massimo Andreatini, responsabile dell'area tecnica della capolista Fermana, intervistato da altarimini.it, ha dichiarato: "Dopo dieci giornate non si può dire che siamo lì per caso, la squadra è stata brava a capitalizzare quanto ha costruito, anzi per me siamo in credito con la fortuna in due partite. L'obiettivo iniziale era la salvezza e quello resta: vediamo di mettere insieme il più in fretta possibile il bottino di 20 punti che ci manca per centrare il traguardo, poi vedremo se sarà possibile fare di meglio. L'anno scorso ci siamo riusciti con tre giornate di anticipo accarezzando il sogno dei playoff valorizzando Petrucci e Manè che il Carpi ha preso girandoli rispettivamente a Vis Pesaro e Gozzano. I sogni bisogna alimentarli e dunque non ci resta che tenere questo ritmo".

Sul prossimo avversario, il Rimini: "Non guardo in casa d'altri, osservo la realtà: a parte le partite con Imola e Gubbio il Rimini non ha mai sfigurato. Ha otto punti e ha già affrontato tutte le big: Triestina, Vicenza, Pordenone, Feralpi, Sud Tirol, non venendo mai messo sotto anche quando ha perso. Certo, ora non deve sbagliare gli scontri diretti. Ho già diffidato i miei: se pensiamo di trovare una squadra dimessa ci sbagliamo di grosso per un semplice motivo: ho lavorato con Acori a San Marino e so che il mister in questi casi sa toccare le corde giuste. Lui è capace a ribaltare una situazione difficile in un'arma in più. E' un grande motivatore Leo".