Fano, Epifani: "Adesso il destino è nelle nostre mani"

12.02.2019 17:20 di Marco Pieracci   Vedi letture
Massimo Epifani
© foto di Federico De Luca
Massimo Epifani

Massimo Epifani, tecnico del Fano, introduce così la sfida salvezza di stasera col Teramo: "Innanzitutto bisogna cancellare subito dalla nostra mente la sconfitta di sabato contro la Giana Erminio - riporta romagnasport.com - perchè siamo attesi da un altro scontro diretto importante. In questi pochi giorni il mio lavoro è stato indirizzato sulla testa dei giocatori più che sul fisico perchè contro il Teramo dobbiamo farci trovare pronti assolutamente pronti per fare una grande partita. Non bisogna mai dimenticarci da dove arriviamo e qual è stato il nostro percorso. Quasi tre mesi eravamo ultimi in classifica e ad oggi siamo in una posizione dove il nostro destino dipende esclusivamente dalle nostre mani. Davanti a noi ci sono ancora tante partite in cui gli scontri diretti ce li giocheremo tutti a casa nostra ma già da domani (stasera ndr) bisogna cambiare marcia perchè dobbiamo conquistare più punti possibile il prima possibile e questa credo sia l'unica strada da seguire per raggiungere il nostro obiettivo principale che è la salvezza. Dobbiamo pensare poco al Teramo e concentrarci solo su noi stessi, bisogna cercare di fare una grande partita sotto l'aspetto della determinazione, del coraggio e uscire dal campo con la consapevolezza di aver dato tutto nell'arco dei novanta minuti, solo se interpreteremo la gara in questo modo riusciremo ad ottenere un risutato positivo".