Girone B, bye bye Monza. Imola e Salò: piazze piccole ma terribili

23.05.2019 06:30 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture

Un grandissimo Monza si sveglia troppo tardi e viene eliminato. I brianzoli restano col rimpianto di chi avrebbe potuto fare di più ma, per un motivo o per un altro, non è riuscito a elevarsi a dovere. Contro l’Imolese finalmente i biancorossi avevano dato una dimostrazione di grande forza, cosa che era spesso mancata nei momenti clou della stagione.

Ecco perché il 3-1 con cui i monzesi si sono imposti a Imola non può non bruciare: perché quest’eliminazione è partita da lontano, da un campionato fatto di punti buttati, di prestazioni opache, di occasioni fallite. I rossoblu passano perché, giustamente, meglio messi in classifica. E poco importa se i brianzoli ieri sera avevano fatto l’impresa.

Pochi tifosi ma grande cuore: caratteristica che accomuna Imolese e Feralpisalò. Piccolo non vuol dire improvvisato: e se da un lato c’è un team, quello gardesano, che da anni si rinforza per il salto di categoria, arrivando a far fuori in casa sua il Catanzaro, dall’altro c’è una matricola terribile che non vuol saperne di mollare la presa.