Marchi: "Da eugubino giocare a Gubbio è un valore aggiunto"

12.03.2018 22:20 di Sebastian Donzella Twitter:   articolo letto 407 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Marchi: "Da eugubino giocare a Gubbio è un valore aggiunto"

Ettore Marchi, attaccante del Gubbio, commenta ai microfoni di RaiSport il momento personale e quello eugubino: "Sono soddisfatto a livello personale perché raggiungere la doppia cifra per un attaccante è sempre un obiettivo primario. C'è ancora margine per migliorare, mi auguro con tutto il cuore che le mie reti possano aiutare la squadra a ottenere la salvezza. L'anno scorso a livello di squadra abbiamo raggiunto un obiettivo importante come la semifinale mentre a livello personale dispiace perché non è andata come volevo. Essendo eugubino di nascita, per me giocare a Gubbio è un valore aggiunto: ho iniziato la mia carriera lì, in estate grazie al presidente Notari si è presentata l'occasione di tornare a casa. Sono coinvolto totalmente e spero di dare il mio contributo: dobbiamo toglierci dalla zona rossa il prima possibile. In testa alla classifica finora non c'è stata partita, col Padova nettamente più forte delle altre. Nel girone di ritorno poi tutte le partite sono tiratissime, difficile adesso vincere con più di un gol di scarto. L'attaccante che mi piace nel mio girone? Costantino del Sudtirol".