Pres. Mestre: "La mia squadra incarna l'animo mestrino"

13.03.2018 18:20 di Valeria Debbia Twitter:   articolo letto 179 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Pres. Mestre: "La mia squadra incarna l'animo mestrino"

Una serie positiva che dura da quattro turni che ha lanciato il Mestre al sesto posto in classifica da matricola. È il presidente Stefano Serena - ai colleghi di GianlucaDiMarzio.com - a ripercorrere i momenti che lo hanno convinto a gettarsi in questa avventura e le soddisfazioni che si sta togliendo: "Quando alla domenica vedevo le classifiche dei vari campionati regionali veneti e leggevo Prima Categoria, Mestre...soffrivo! Soffrivo troppo! Così, malgrado non abbia mai giocato a calcio, mi sono detto… ‘vai Stefano, carpe diem!’. E’ stato un percorso lungo, faticoso…ma dannatamente emozionante! Abbiamo costruito tutto da zero. Non mi sono mai rivolto a nessuno, nemmeno agli sponsor. Pensavo: prima dobbiamo costruire la nostra credibilità e solo successivamente potrò pensare di andar a chiedere fiducia in giro. Sono un tifoso, amante, appassionato del calcio…ma soprattutto sono totalmente permeato dal mio animo mestrino. E debbo dire che questa squadra incarna alla perfezione l’animo mestrino. Ne è la riprova l’incredibile rimonta contro il Pordenone di domenica (da 2-3 a 4-3)".

Inevitabile anche un pensiero per il tecnico: "Con mister Mauro Zironelli c’è un feeling eccezionale. E’ un maestro di calcio e vedrete che farà carriera. Ma, prima di tutto, è un grande uomo”.