Reggiana, Spanò: "Ad agosto ci davano come una squadra abbordabile"

04.07.2020 18:00 di Giacomo Principato   Vedi letture
Reggiana, Spanò: "Ad agosto ci davano come una squadra abbordabile"

Punto della situazione in conferenza stampa in casa Reggiana affidata al difensore Alessandro Spanò che prima di buttarsi sul tema playoff torna sul torneo chiuso anticipatamente: "Avremmo voluto giocare fino alla fine il campionato, contro chiunque avevamo fatto vedere il nostro valore, ma abbiamo ben chiaro l'obiettivo, e faremo di tutto per arrivarci - le parole riprese da TMW -. Stiamo lavorando molto, la nostra è una preparazione non solo fisica ma anche mentale, perché questi playoff presentano molte più insidie rispetto ai classici perché arrivano dopo un lungo periodo di stop: dovremmo ritrovare subito concentrazione e aggressività, quelle sempre avute, ma stiamo curando tutto nei dettagli, non sarà un problema. Sopperire anche all'assenza di pubblico, lotteremo per i nostri tifosi che comunque ci sosterranno. Anche il mister è carico, forse più di prima".

Gli emiliani partiranno nella competizione giocando in casa, potendo così usufruire di due risultati su tre: "L'unico modo per fare la gara è giocare come sappiamo, di certo non ci prepariamo per il pareggio: non dobbiamo dimenticare cosa è stato fino a marzo, abbiamo strutturato un percorso e dobbiamo portarlo a termine. Come ho detto sono playoff particolari, per di più tutte gare secche, ma noi abbiamo la nostra identità, dovremmo solo poi studiare l'avversario. Sappiamo però come affrontare moduli e formazioni, ci adatteremo. L'importante è trovare quella situazione giusta tra testa e fisico che ci faccia stare al meglio delle nostre possibilità. Ad agosto tutti dicevano che eravamo una squadra abbordabile, spero che anche adesso si sia abbordabili cosi! (ride, ndr) Non so ancora che Reggiana sarà ai playoff, ma sarà una grande Reggiana".