Top & Flop di Vis Pesaro-Sudtirol

25.08.2019 17:10 di Francesco Ragosta   Vedi letture
Pavan, FLOP VIS PESARO
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Pavan, FLOP VIS PESARO

Dopo un’ottima pre-stagione, Il Sudtirol inizia alla grande anche in campionato andando a vincere 2-1 in trasferta la prima di campionato al “Benelli” contro una Vis Pesaro in chiara difficoltà, un risultato che non la dice tutto sul dominio degli ospiti che hanno sofferto solo nel finale. Una vittoria che dimostra le ambizioni da vertice dei tirolesi che hanno subito messo in mostra una grande organizzazione di squadra e fa capire che tutte le pretendenti alla promozione dovranno fare i conti anche con loro.

La squadra di Vecchi inizia subito bene la partita mettendo in chiaro di voler comandare subito il gioco con Morosini che impegna Bianchini dopo pochi minuti con una gran conclusione da fuori deviato in angolo dal portiere di casa. L’intraprendenza degli ospiti viene premiato al 18’ quando Morosini si inserisce alla perfezione in area di rigore raccogliendo il cross perfetto di Casiraghi per battere da due passi l’incolpevole Bianchini. Il gol subito sveglia i padroni di casa che provano a farsi vedere in avanti dove però si affidano solo alle giocate individuali di Tessiore e soffrono l’evidente ritardo di condizione di Malec, ultimo rinforzo arrivato dal mercato e subito lanciato in campo. Il Sudtirol dopo ave fatto sfogare i padroni di casa trova il raddoppio poco dopo la mezz’ora con Mazzocchi che sfrutta alla perfezione uno schema da calcio d’angolo e liberato in area firma il primo gol della sua stagione, il quinto in maglia biancorossa. Nel finale del primo tempo Morosini si vede annullare per fuorigioco il terzo gol.
Nella ripresa Pavan prova a mischiare subito le carte inserendo Pedrelli e Voltan con quest’ultimo subito pericoloso con un tiro al volo deviato che finisce poco alto sulla traversa. I marchigiani però non riescono a riaprire la partita fino all’84’ quando Voltan si inventa il gol con un gran tiro da fuori che supera un Cucchietti fin lì spettatore del match. E’ l’unico guizzo della partita dei padroni di casa che non riescono poi a creare altri pericoli fino al triplice fischio dell’arbitro.
Molto brutta la Vis Pesaro del primo tempo per essere ancora quella vera, manca una chiara idea di squadra e serve che tutti i nuovi arrivati trovino la giusta intesa. Meglio nella ripresa dove almeno ci ha messo voglia e cattiveria: la strada è ancora lunga, ma non bisogna perdere troppo tempo. Ecco Top e Flop della gara.


TOP

Voltan (Vis Pesaro): il suo ingresso nella ripresa cambia il volto dei marchigiani, ci mette vivacità e grinta che nel primo tempo non si erano visti. Nel finale riapre la partita con un gran gol da fuori area, non serve a rimettere in equilibrio, ma molti tifosi si chiederanno il motivo dell’esclusione iniziale. RIMPIANTO

Mazzocchi (Sudtirol): è una spina nel fianco per la difesa di casa, insieme a Morosini, Turchetta e Casiraghi mette in crisi la difesa avversaria. Segna il gol che chiude la partita e in avanti è un riferimento costante per la squadra. Non lo prendono mai. PUNTO FERMO

FLOP

Mister Pavan (Vis Pesaro): bocciato alla sua prima sulla panchina marchigiana, completamente sbagliato l’approccio dei suoi che lasciano il gioco nelle mani degli ospiti e non riescono, soprattutto, mai a proporre azioni offensive degne di note. Un po’ meglio nella ripresa con Voltan che rianima i suoi e trova nel finale anche il gol che riaccende la speranza e che fa aumentare i rimpianti per averlo tenuto fuori. TUTTO DA RIFARE

Rover (Sudtirol): difficile trovare giocatori insufficienti negli ospiti, è da 6- la prestazione del 20enne attaccante entrato nella ripresa che fatica a farsi vedere e mettersi in mostra. Non aiutato dal momento della gara con i tirolesi che pensavano solo a controllare il vantaggio, ma dovrebbe metterci qualcosa in più per mettersi in mostra. DA RIVEDERE