V. Verona, Fresco: "I tanti gol subiti restano il nostro tallone d'Achille"

22.10.2019 19:20 di Giacomo Principato   Vedi letture
© foto di Flavio Mazzoleni
V. Verona, Fresco: "I tanti gol subiti restano il nostro tallone d'Achille"

Luigi Fresco, allenatore della Virtus Verona, si gode un inizio di campionato sopra ogni più rosea aspettativa. Dopo qualche difficoltà iniziale le cose vanno sempre più per il verso giusto e la vittoria in casa della Sambenedettese n'è esempio lampante. Il tecnico dei rossoblu in conferenza riparte proprio dalla gara in terra marchigiana e dai suoi effetti: "La vittoria di San Benedetto del Tronto ci ha dato una grande carica. Nell'ambiente si respira tanto entusiasmo. Non siamo abituati a ricevere tutte queste attenzioni, ci fa molto piacere naturalmente. I ragazzi meritano queste soddisfazioni perchè stanno facendo un lavoro straordinario, siamo un gruppo eccezionale. Detto questo però, è bene restare con le antenne dritte mantenendo la giusta concentrazione. La partita di domani sarà durissima, il Ravenna è un avversario difficile da affrontare. Vogliamo allungare la striscia positiva di risultati ma bisognerà prestare tanta attenzione. Mi piacerebbe non subire gol: nonostante tutto, i tanti gol subiti restano il nostro tallone d'Achille".

Spazio infine a un punto sull'infermeria: "Manfrin, uscito anzitempo sabato, è out. Restano ancora fuori Gasperi, Merci e Sibi oltre al lungodegente Di Paola che presto si opererà. Lupoli è ormai sulla via del recupero e si sta allenando con il gruppo ma domani resta fuori. Pellacani e Sirignano, protagonisti di uno scontro fortuito testa e testa sabato sera che ne ha costretto il ricorso alle cure mediche in ospedale per entrambi, sono abili e arruolabili. Formazione? Giocheremo anche domenica a Bolzano, ne terrò conto".