Bari, Di Cesare: "Da qui a gennaio dobbiamo vincerle tutte"

12.11.2019 16:20 di Marco Pieracci   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Bari, Di Cesare: "Da qui a gennaio dobbiamo vincerle tutte"

Contro il Bisceglie Valerio Di Cesare ha raggiunta quota 100 presenze con la maglia del Bari. Quest'oggi il capitano biancorosso ha parlato in conferenza stampa: "Fa piacere - riporta TuttoBari.com - anche perché le ho fatte in meno di tre anni. Il Bari è la squadra dove ho giocato di più, è normale che ci tenga particolarmente. Ho 36 anni, sto quasi per finire. Facciamo bene quest'anno, poi ho un altro anno di contratto e non lo so. La Reggina sta facendo un grande campionato, è la squadra che ha fatto più punti nei tre gironi. Noi dobbiamo continuare così, ci mancano due punti con la Vibonese che ci potevano stare. La difesa a 3 o a 4? Anche quando giocavamo a tre il mister ci faceva difendere a quattro, il mister faceva scivolare Costa in avanti e ci difendevamo a quattro, quindi cambia poco. Gli errori? Sia con la Vibonese che con l'Avellino abbiamo sbagliato la fase difensiva perché non abbiamo fatto le cose che ci ha chiesto il mister: se le facciamo andremo a sbagliare poco. E' normale che l'errore individuale ci sarà sempre in una partita. Io e Antenucci? Dobbiamo fare molto di più, ma ci sono anche altri calciatori che hanno esperienza che possono dare una mano ai più giovani. Noi entriamo in campo per vincere ogni partita, dobbiamo fare il massimo fino a gennaio. Dobbiamo vincerle tutte e sei. La Paganese? Fu la prima partita di Coppa Italia, era tutta un'altra storia: per me non conta nulla quella partita, troveremo un'altra squadra".