Bisceglie, superato il primo step. Ora all-in con la Lucchese

27.05.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Bisceglie, superato il primo step. Ora all-in con la Lucchese

Il rocambolesco 4-3 di sabato sulla Paganese ha dato al Bisceglie la possibilità di giocarsi la chance di permanenza in Serie C. I nerazzurri hanno ribaltato il 2-1 dell'andata e, forti della miglior posizione finale in classifica, hanno fatto valere il vantaggio del regolamento. Adesso però non è finita, le contestate decisioni della Lega Pro impongono un altro step.

Il Bisceglie infatti dovrà ora giocarsi la permanenza nel professionismo - al netto di eventuali riammissioni di club virtuosi - contro la Lucchese, che nel Girone A ha avuto la meglio sul Cuneo. Un avversario particolare, perché i rossoneri hanno vissuto una stagione travagliata, ma sul campo sono riusciti a conquistare 45 punti, contro i 32 del Bisceglie. Entrambe sono state penalizzate ma la Lucchese in maniera oltremodo pesante (-23), altrimenti i rossoneri avrebbero anche potuto sperare nei playoff.

Chiaro che comunque eventuali divari tecnici si annullano in un certo qual modo in questo tipo di sfide. E al Bisceglie ovviamente non mancheranno le motivazioni. Anche perché lo stesso presidente Canonico ha annunciato che se l'anno prossimo sarà ancora Serie C, l'impegno sarà ben diverso. Ma il patron dei pugliesi non ha comunque risparmiato parole su questa sfida "anomala".

"La Lucchese ha fatto una squadra importante, ai punti avrebbe dovuto fare i playoff, noi siamo danneggiati due volte: incontriamo una squadra attrezzata per i playoff, per di più già fallita, per questo voglio vederci chiaro. Ripeto, giochiamo contro una società fallita, con un organico molto più importante, anche come ingaggi, che non sono stati pagati, hanno preso tantissime penalità e qualcuno dovrà necessariamente risponderci di tutte queste azioni. Le regole non si possono cambiare a cinque giornate dalla fine, se fossimo dovuti arrivare quartultimi, forse a gennaio saremmo intervenuti diversamente sul mercato". 

Sarà un all-in sui 180 minuti più supplementari ed eventuali rigori per il Bisceglie. Che ha le carte giuste per conquistare questa salvezza.