Casertana, Rainone: "Questa non è assolutamente una squadra morta"

17.02.2020 18:00 di Giacomo Principato   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Casertana, Rainone: "Questa non è assolutamente una squadra morta"

Soddisfatta la Casertana che frena la corsa del Catanzaro con un pareggio in terra calabrese che aggiunge un punto alla classifica dei rossoblu. Al termine dell'incontro il capitano Pasquale Rainone parla in conferenza stampa: "Per quanto fatto vedere meritavamo qualcosa in più. Personalmente avrei potuto fare qualcosa in più nell’occasione della traversa. Purtroppo non riesco a sbloccarmi in fase realizzativa. Abbiamo messo in difficoltà una grande squadra. Quando ci sono le condizioni per esprimere il nostro gioco questo è il risultato. Noi ci mettiamo sempre tutto il nostro impegno. Il campo incide chiaramente. In casa non riusciamo a costruire. Oggi abbiamo fatto una grande partita. Siamo stati sempre aggressivi perché sapevamo che lasciarli giocare avrebbe significato andare in difficoltà. Il Catanzaro veniva da ottimi risultati ed Auteri fa giocare le sue squadre in maniera impeccabile. Abbiamo provato a fare la stessa partita di Coppa. Facemmo una prova simile e soltanto ai supplementari loro riuscirono ad imporsi. Noi non abbiamo mai perso la fiducia. Purtroppo attorno. a volte, c’è stata troppa negatività. Oggi è vero abbiamo fatto una prova di carattere e di personalità. Ma invito tutti a pensare alle prestazioni dei nostri avversari al Pinto. A stento riescono a tirare in porta. E’ vero, ci sono state alcune partite scialbe con risultati distanti dalle aspettative, ma purtroppo in casa non ci sono le stesse condizioni per esprimere il gioco visto oggi. Noi siamo vivi. Una partita storta come Rieti può capitare in una stagione. Ma questa non è assolutamente una squadra morta”.