Folorunsho: "Sogno il gol al debutto al San Nicola e la vittoria del Bari"

23.07.2019 14:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Michael Folorunsho
© foto di Giuseppe Scialla
Michael Folorunsho

Michael Folorunsho, neocentrocampista del Bari, si è raccontato dalle colonne del sito ufficiale: "Da bambino ero cicciotello, poi piano sono cresciuto in altezza, ma è sempre stata una mia dote la fisicità, come anche la capacità di calciare con potenza. E pensare che all’inizio non tiravo mai; ora se ho l’occasione non mi faccio pregare. Spesso la voglia di mettermi in mostra, unita a un fisico importante, ha contribuito a farmi passare per irruento, ma ora, con la maggiore esperienza, ho imparato a controllarmi. Ma di cose da migliorare ce ne sono e ce ne saranno sempre tante, non si arriva mai. Mister Cornacchini e tutto lo staff mi bacchettano e mi danno consigli per migliorare, ma gli stessi giocatori più esperti sono sempre pronti a consigliarti, si mettono a disposizione, sta nascendo qualcosa di importante. Se ho avuto problemi per il colore della pelle? Con me non attaccano certe cose, anzi più mi insultano, più mi carico; siano benvenuti gli insulti, se ti prendono di mira è perchè ti temono. Un sogno? Gol al debutto al San Nicola e vittoria della squadra; poi normale che tutti puntino ad arrivare il più in alto possibile, ma ora importa solo il bene del Bari".