J.Stabia, Marotta: "Casertana non ci ha impegnato, ricordo solo gol Castaldo"

10.05.2021 11:20 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Alessandro Marotta
TMW/TuttoC.com
Alessandro Marotta
© foto di Federico Gaetano

E' stato un rigore (inevitabilmente contestato) a regalare alla Juve Stabia il passaggio del turno playoff contro la Casertana. Dagli undici metri l'attaccante Alessandro Marotta non ha sbagliato: "Il nostro primo obiettivo era passare il turno e ci siamo riusciti: credo inoltre che ce lo siamo pure meritato. Abbiamo giocato contro una squadra che ha una identità di gioco molto importante, si è giocata la sua gara pur non impegnandoci più di tanto, visto che ricordo solo il gol di Castaldo. Noi abbiamo avuto varie occasioni, ma siamo stato molto imprecisi in fase d'attacco. Ci può stare perché le partite dei playoff sono diverse, è un dentro o fuori e c'è un po' d'ansia così come c'è il primo caldo. Ora dobbiamo prepararci alla gara di mercoledì". La squadra delle Vespe ha saputo soffrire: "Dobbiamo essere anche squadra operaia, noi entriamo in campo per giocare la palla e con piglio offensivo. Ma quando non ci si riesce, bisogna anche stare corti e stretti, soffrire e cercare di portare la pagnotta a casa. Ma noi abbiamo dimostrato di sapere fare entrambe le cose". Ora il Palermo: "Sicuramente sarà un'altra gara da dentro o fuori. Tutto quello che è stato il campionato va dimenticato".