Juve Stabia, Caserta: "Chi ha problemi di cuore ha rischiato parecchio"

 di Sebastian Donzella Twitter:   articolo letto 624 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Juve Stabia, Caserta: "Chi ha problemi di cuore ha rischiato parecchio"

Fabio Caserta, allenatore della Juve Stabia, è stanco ma soddisfatto dopo il 4-3 sulla Virtus Francavilla che ha permesso alle vespe di accedere alla fase nazionale dei playoff: "È stata molto dura ma lo sapevamo perché il Francavilla è un'ottima squadra e non a caso ha vinto a Monopoli: ha giocato anche meglio qui da noi. Voglio fare i complimenti agli avversari e a D'Agostino ma anche ai miei perché hanno saputo soffrire, hanno dato il cuore. Ci siamo abbassati tanti in alcuni momenti anche se lì c'è tanto merito dei pugliesi. Sono molto contento, passare il turno era importantissimo dopo il campionato giocato dai ragazzi. Ce la siamo giocata a viso aperta tutte e due le squadre, è stata una partita anche bella da vedere dall'esterno. Per chi la vive da dentro un po' meno, chi ha problemi di cuore ha rischiato parecchio. La voglia di chiudere il match ci ha portato alla frenesia: ma i playoff sono un'altra cosa rispetto alla regular season, sul 2-0 è bastato un episodio per riaprire tutto e ci siamo un po' complicati la vita. Ma abbiamo reagisto grazie alla voglia di portare a casa il risultato. In alcuni tratti della partita c'è stata maturità, in altri inesperienza. Adesso ricarichiamo le pile per domenica, dobbiamo pensare alla prossima".