Monopoli, Scienza: "Dopo il pareggio abbiamo continuato ad attaccare"

14.04.2019 23:25 di Giacomo Principato   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Monopoli, Scienza: "Dopo il pareggio abbiamo continuato ad attaccare"

Vittoria in rimonta per il Monopoli che soddisfa in pieno Giuseppe Scienza, allenatore dei biancoverdi, che a fine gara dichiara così: “Era una partita difficile per il momento che stiamo attraversando e per un avversario temibile. La cosa bellissima è che, nonostante le difficoltà, dopo il pareggio abbiamo continuato ad attaccare. Non segnavamo da calcio piazzato da tempo, un difensore invece non segnava dalla notte dei tempi: abbiamo sfatato due tabù in una volta sola. E' una vittoria importante, soprattutto perché valeva i playoff. Fabris ha combattuto con i suoi demoni per tutta la stagione, ha spezzato il sortilegio negativo che aveva e con lui la nostra fase offensiva è diversa. Mi sono sempre esposto a favore di Fabris e Gerardi, lo meritano. Gatti? E' bravissimo sul gioco aereo, si fa sempre trovare troppo quando gioca: togliergli il posto sarà difficile. Siamo partiti bene noi, poi loro hanno finito meglio loro il primo tempo. La cosa sorprendente dopo l'uno a uno è stato il continuare ad attaccare, fisicamente forse stavamo meglio. Avevamo bisogno di rimontare: non ci riuscivamo dal girone d'andata. Playoff? La Vibonese è ancora in corsa, così come le altre. Noi abbiamo due partite fuori casa, mentre in casa non abbiamo ancora vinto quest'anno. Muovere la classifica diventa fondamentale. Obiettivi? Centrare i playoff, se arriviamo di rincorsa possiamo fare meglio. Oggi mancavano tre attaccanti, quando li hai in condizione sono loro a deciderti la gara”.