Paganese, buona la prima. Ma il Bisceglie promette battaglia

19.05.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Paganese, buona la prima. Ma il Bisceglie promette battaglia

Luca Piana, Francesco Scarpa e Angelo Scalzone sono stati i tre protagonisti del match d'andata della sfida playout del Girone C tra Paganese e Bisceglie. La gara è terminata 2-1 per gli azzurrostellati, sabato prossimo il ritorno allo stadio "Gustavo Ventura", che si preannuncia una battaglia in piena regola. 

Luca Piana è stato il primo protagonista del match perché, dopo neanche un minuto di gioco, alla prima azione utile della Paganese, svetta sopra tutti quanti e di testa segna la rete del vantaggio per i campani. Il difensore di Genova non segnava da anni e non era mai stato un giocatore avvezzo al gol. Questa è la sua quarta marcatura in stagione. 

L'altro protagonista del match è stato Francesco Scarpa, il "nonno" di questa Lega Pro. Tra un mese esatto infatti spegnerà quaranta candeline. In Serie C ci sono anche allenatori e dirigenti ben più giovani di lui. Eppure è un giocatore sostanzialmente irrinunciabile per questa Paganese. E non è un caso che da una sua punizione arrivi il secondo gol azzurrostellato.

Infine Angelo Scalzone, che ha segnato per il Bisceglie il gol del momentaneo pareggio. Un momento particolare per lui, che in campionato non aveva realizzato neanche un gol fino all'ultimo turno e in pochi giorni ha vissuto la gioia della tripletta e la terribile tristezza per la scomparsa del padre. Proprio al genitore ha promesso di far di tutto per salvare il Bisceglie. 

Il primo round è andato come detto, ma sabato prossimo sarà una battaglia vera e propria. Spiace sapere che una delle due squadre dovrà salutare la Lega Pro.