Potenza, la vetta è tua. E il Monopoli non è più una sorpresa

14.10.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Potenza, la vetta è tua. E il Monopoli non è più una sorpresa

La nona giornata di Serie C non sarà certo uno spartiacque, ma sicuramente ha fatto capire, semmai ce ne fosse stato bisogno, che in questo Girone C niente può esser dato per scontato. E che ad oggi, in testa alla classifica, ci sono squadre che sicuramente non erano date tra le favoritissime alla vigilia del torneo. Eppure stanno sorprendendo per costanza di risultati e qualità del calcio espresso.

A partire ovviamente dal Potenza, nuova capolista in solitaria del torneo. I lucani riescono a battere anche il Teramo per 1-0 e salgono a quota 20 punti, terzo successo consecutivo e miglior difesa della categoria insieme al Renate. La squadra di Raffaele vince, convince ed entusiasma. Ora a Potenza si sogna ma come sempre il tecnico vuol far tenere a tutti i piedi per terra.

Così come vince, convince ed entusiasma il Monopoli, secondo in classifica e la migliore in assoluto nelle ultime cinque gare, con quattro vittorie e un pareggio. Ad un punto dalla vetta, anche il Gabbiano può e deve pensare in grande. Il successo di Rieti, arrivato grazie al "solito" Jefferson, ormai sicuramente uno dei migliori volti nuovi per rendimento della squadra biancoverde, è solo l'ennesima conferma di una squadra che ha senza dubbio svoltato dal ritorno di mister Scienza. 

Citiamo altre tre protagoniste. La Reggina, ancora imbattuta e sempre più convinta dei propri mezzi dopo la vittoria sul Catanzaro. Il Bari, ritrovato e ormai nuovamente in pista dopo un avvio di stagione complicato. La Paganese: gli azzurrostellati vincono ancora, dieci punti nelle ultime quattro gare, e sembrano quasi vivere una favola. Ma la solidità di questo gruppo è tutt'altro che aleatoria.