Pres Casertana: "Abbandonati, se a maggio non si cambia me ne vado"

07.12.2018 12:30 di Valeria Debbia Twitter:   articolo letto 2021 volte
Giuseppe D'Agostino
© foto di Giuseppe Scialla
Giuseppe D'Agostino

Segnale chiaro da parte di Giuseppe D'Agostino, presidente della Casertana, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Nello Di Costanzo: il numero uno rossoblù lancia l'allarme, indirizzato non solo ai tifosi ma anche alle istituzioni: “Bisognerebbe pensare a focalizzare l’attenzione non sul superfluo, ma su situazioni come quelle legate allo stadio, alle strutture. Non bisogna sempre cercare il pelo nell’uovo. Se a maggio la situazione dovesse restare questa me ne andrò. Mi riferisco alle strutture, ma anche all’ambiente, alla piazza. Se si vuole crescere, lo facciamo tutti insieme. Altrimenti non vado avanti. Sono tre anni che sono qui, ma non ho visto niente e nessuno. Parliamo di una provincia e di una squadra professionistica. Siamo abbandonati. E in tre anni siamo una delle poche società a non aver mai preso un punto di penalizzazione. Abbiamo riconquistato la fiducia del calcio italiano".