Pres Juve Stabia: "Evitiamo comportamenti che possano danneggiarci"

12.02.2019 15:30 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoJuveStabia.it
Pres Juve Stabia: "Evitiamo comportamenti che possano danneggiarci"

Vigilia calda di Juve Stabia-Catanzaro. Forse il più atteso incontro dell'anno nel Girone C si prevede acceso in campo e sugli spalti. Franco Manniello, presidente del sodalizio di Castellammare, intervenuto ai microfoni de "Il pungiglione stabiese", ha predicato calma: "Abbiamo nove punti di vantaggio, giochiamo in casa, c'è massima tranquillità. Siamo consapevoli della nostra forza. Sono gli altri che devono temere la squadra che ha il miglior attacco e la miglior difesa del campionato. Chiaro che il Catanzaro vorrà vincere, noi cercheremo di fare la nostra gara, provando a fare tre punti come sempre. Ma la squadra è molto tranquilla". 

"Volevo intervenire un attimo su una polemica che ho letto. Io ho detto che, per evitare qualsiasi problema, avendo altre gare casalinghe, di ignorare il signor Auteri. Noi non abbiamo nulla contro il Catanzaro. Anzi, io ho un ottimo rapporto col presidente Noto e il direttore sportivo Logiudice, quasi familiare. Certamente il signor Auteri nei confronti dei tifosi stabiesi non è stato dolce, e viceversa. Ho chiesto di evitare comportamenti incivili che possono ritorcersi contro la Juve Stabia. Ricordiamo che in quella zona dello stadio ci sono le telecamere della Questura e quindi scatterebbero Daspo immediati". 

"Si sta alimentando un discorso che non ha molto senso. E' una partita come le altre. Verranno anche i loro tifosi e sarà una festa di sport. Mi auguro di vincere ma, ripeto, sono di una tranquillità estrema. Sarà una partita apertissima. All'andata abbiamo vinto 3-0 malgrado il loro allenatore ha detto che siamo stati fortunati. Vorrà dire che lo siamo. Quello che conta è il campo". 

"La lettera anonima? E' la solita favoletta, uno guarda gli altri e non guarda alle proprie spalle. Il fatto che la lettera sia anonima dice tutto. Ci sono le istituzioni che governano il calcio e la Juve Stabia, tranne l'incidente della fideiussione Finworld, è sempre stata in regola con tutto. Se vogliono controllare lo facciamo, ma controllino tutti però". 

"La prevendita procede benissimo. Tra l'altro a Castellammare c'è l'abitudine di fare il biglietto l'ultimo giorno. Prevedo cinquemila o seimila spettatori".