Teramo, Paci: "Per noi non sarà la partita della vita"

17.04.2021 14:45 di Giacomo Principato   Vedi letture
Teramo, Paci: "Per noi non sarà la partita della vita"
TMW/TuttoC.com
© foto di Danilo Di Giovanni/Uff. Stampa Teramo

Massimo Paci, allenatore del Teramo, ha parlato alla vigilia dell'uscita contro il Bisceglie: "Ci aspetta una partita importante, ci siamo allenati con buona intensità in settimana, sappiamo che tipo di gara potrebbe svilupparsi. Il Bisceglie è una squadra molto organizzata, con principi di gioco ben definiti, abile nella fase offensiva con due esterni che stanno facendo molto bene e con attaccanti che danno carattere e profondità. Battagliano per la salvezza, saranno avvelenati e non credo che il loro atteggiamento sarà difensivo. Dalla nostra ottica non la definirei la partita della vita, ma rappresenta una grande opportunità in chiave playoff, quello che conta è competere al massimo e cercare di essere il miglior Teramo in tutti i suoi interpreti. Giocare in casa rappresenta un fattore importante, conoscendo il nostro campo di gioco. Lasik ha avuto il solito problema al flessore e non ci sarà, mentre Birligea ha fatto una settimana non al 100% ma in ripresa, quindi è convocabile. Il ritorno da esterno basso di Costa Ferreira è da escludere, Cappa ha giocato da quinto a Cava, fondamentalmente è un attaccante, vedremo. Siamo corti sugli esterni, ma dev'essere una sfida, cercando di risolverla con il lavoro ed infatti, in questa settimana, per vincerla, abbiamo incrementato la durata degli allenamenti di 45 minuti. Ilari? Contro Turris e Cavese avevo bisogno di altre caratteristiche, ma l'ho visto bene in settimana. La vittoria deve passare attraverso il gioco, sarebbe importante non subire gol, certo, ma quando non riesci a giocare come sai, deve emergere il carattere, anche se siamo un gruppo molto giovane. Basta una vittoria per imprimere un marchio importantissimo sulla stagione".