Ternana, Gallo: "Vittoria di reazione, ora recuperiamo per la prossima"

20.10.2019 19:50 di Oreste Tretola   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Ternana, Gallo: "Vittoria di reazione, ora recuperiamo per la prossima"

Fabio Gallo, tecnico della Ternana, ha commentato così a fine partita la vittoria esterna di Bisceglie: "Sapevamo che venire qui non sarebbe stato semplice. Avevo chiesto ai ragazzi di giocare con la voglia di fare i punti del Bisceglie in un campo che poteva metterci in difficoltà. Nel primo tempo la squadra ha fatto bene e nel secondo si è difesa in modo organizzato. Forse potevamo sfruttare meglio qualche ripartenza. Lo sforzo è stato tanto oggi per portare a casa la vittoria. Abbiamo reagito bene dopo la sconfitta di domenica, non avevo dubbi, questa è la partita che dà sostanza al lavoro. Bisogna saper vincere queste partite. Già ci è capitato in passato e siamo stati bravi. Non sempre il campo e l'avversario ti consentono di essere belli e creare tanto. Siamo stati bravi a sbloccarla e poi a gestirla. Tozzo è stata una scelta ponderata, figlia del lavoro e delle osservazioni della settimana. Ho tre portieri tutti molto bravi. Nella gestione con i piedi lui può darmi qualcosa di più. Si è fatto trovare pronto. Per quanto riguarda Celli lo abbiamo visto più volte. Si è sempre fatto trovare pronto e oggi sono contento per lui, per il gol. Mi dà la possibilità di giocare in modo diverso. La difesa? Ha lavorato concentrata. Prendere gol da fastidio pure a noi e non aver subito reti gratifica tutti noi. Ad inizio anno ho battezzato due sistemi di gioco. Abbiamo deciso di venire qui e giocare a specchio perché non volevo far fare corse troppo lunghe in rotazione. Anche il non utilizzo di Furlan che ci dà sempre la superiorità numerica su questo campo avrebbe incontrato problemi. Ho giocatori intelligenti che capiscono le mie scelte e che comprendono che sono prese in funzione della squadra. Quando la palla è ferma tutti siamo più forti e pronti per vincere il campionato. Non c’è una squadra che riuscirà a staccare le altre perché il livello è molto alto. Nonostante abbiamo vinto tanto, abbiamo squadre attaccate a dimostrazione che le altre vanno forte. Sarà così fino alla fine. Ora dobbiamo recuperare, abbiamo un viaggio lungo, è fondamentale ritrovare energie mentali e fisiche. L’Avellino con Capuano è sicuramente organizzato e con concetti, è un allenatore che lavora bene. Giochiamo in casa e avremo tanti tifosi con noi. Abbiamo giocato con 7mila persone alle 15, quindi immagino ce ne saranno almeno altrettanti. Affronteremo la partita nel modo migliore con i giocatori che staranno meglio. Ne ho tanti e tutti di qualità. Fino ad ora non ho avuto problemi a ruotarli”.